I Più Brutti

 

 

I commenti (non censurati)

alla mia Classifica personale

Home

Novità

Tutti i Film

Classifiche

Box Office

Cerca il film

ULTIMO AGGIORNAMENTO:   02-02-2008

Vai alla pagina successiva

Invia il tuo commento

 

Botta & ...

... Risposta  

Data

Nickname di Daniele T.

Data

13-03-08

maclane

di Daniele T.

02-05-08
Mi basta dare una rapida occhiata alle due classifiche per capire che abbiamo gusti molto diversi, con Titanic 2° migliore e I cancelli del cielo peggior film. Non discuto comunque i tuoi gusti, e trovo giusto il fatto che tu con la dovuta onestà (e umiltà) metta davanti alle due classifiche l'aggettivo "miei". Però avendo fatto l'esame storia del cinema ti garantisco che I cancelli del cielo (sicuramente non un capolavoro ma comunque imponente e importante perchè ha chiuso un'epoca, oltre che la United Artists) viene studiato e disquisito, a Titanic viene dato solo un brevissimo accenno. Mi fa molto piacere che "I Cancelli del Cielo" sia studiato ed approfondito, anche perchè è l'unico film di tutta la classifica che non sono riuscito a finire di vedere dal tanto che non ci capivo nulla e dal tanto che mi è parso noioso: penso che anche in questo senso possa offrire validi spunti di riflessione. Devo decidermi a riaffrontarlo, un giorno o l'altro; ormai dalla data della prima visione sono trascorsi troppi anni! Mi lascia perplesso, però, che in un esame sulla storia del cinema si faccia solo un breve accenno a "Titanic" di Cameron, che solo per il fatto di essere il maggiore incasso della storia, dovrebbe fare parte (appunto) della storia del cinema con un peso assai maggiore e a pieno diritto. Capisco che spesso gli ambienti accademici, pseudo-intellettuali o intellettuali facciano meno fatica ad archiviare i fenomeni di massa piuttosto che a cercare di capirne le ragioni, snobbandoli completamente. Ma secondo me anche per il solo fatto di essere stato un evento (per ora irripetibile) anche "Titanic" potrebbe e dovrebbe essere oggetto di studio (eventualmente anche oggetto di tesi), se non altro per quanto abbia condizionato, dal punto di vista economico, l'andamento delle serie storiche degli incassi del cinema di tutto il mondo. Ma anche (resta un mio parere) a livello tecnico ed artistico. O sbaglio? Magari potresti mettermi in contatto col tuo professore, o potresti suggerirgli tu l'idea. Ti darà del matto, ma tanto l'esame penso tu lo abbia già superato.
22-02-08

sborbina

di Daniele T.

02-05-08
credo manchino alcuni film magari meno famosi ma molto molto interessanti...di Allen non avrei messo match point...piuttosto prendi i soldi e scappa o provaci ancora Sam....
I fartelli Coen?non possono mancare.....insomma forse la mia classifica sarebbe rimasta più sconosciuta ma pazienza...comunque condivido moltissimi titoli...(cose del tipo il signore degli anelli o harry potter sono inseriti per gli effetti speciali e le imponenti scenografie???)
"Il Signore degli Anelli" non è inserito solo per gli effetti speciali e per le imponenti scenografie. E' un film (anzi, una trilogia) eccezionale sotto tutti i punti di vista. Perfetto tecnicamente, certo, ed imponente (e dici poco!), ma anche fatto di una storia avventurosa che ha saputo condensare in poche ore quasi mille pagine di carta stampata cogliendo a mio parere tutto lo spirito del libro e ricreando un'atmosfera epica degna di un poema omerico, ma aggiornata ai giorni nostri (e realizzata con i mezzi di oggi). Anche i film di Harry Potter, qualcuno più, qualcuno meno, mi sembrano ottimi prodotti. Tutti, peraltro, molto differenti (i primi più familiari, gli altri più complessi e dark), ma sempre conditi da storia, interpreti e - perchè no - effetti e scenografie ben curati. Non di solo scenografie ed effetti vive il Grande cinema di cui i film di Jackson e gli episodi di Harry Potter sono validissimi esponenti!
15-01-08

devizkk

di Daniele T.

02-02-08
Guarda oggi mi sento buono e non ho voglia di insultarti ma comunque ricorda che io ti insulto per darti una mano perchè secondo me dai valutazioni troppo sbagliate.Comunque ho scritto piano apposta cosi sapevo che non facevo errori perchè non ho mai voglia rileggere quello che scrivo e correggierlo comunque lo stile di scrittura "sms" e una abitudine scrivendo tanti sms.Ti sembrerà strano che non ti insulto ma ti voglio solo far aprire gli occhi. Comunque guarda COSTANTINE quel film li merita 110 su 100 e un film capolavoro ciao(w1991 e wlf) Cavolo! "Costantine" voglio proprio vederlo. Quando era uscito era nella mia lista dei film da vedere, ma poi mi è sfuggito per altri problemi. Grazie per il consiglio.

Per quanto riguarda lo "stile sms", sono convinto che ognuno può scrivere come vuole. Ma continuando a scrivere in questo modo si rischia di ammazzare la lingua italiana. Quindi perchè non lasciamo lo "stile sms" ai messaggini del telefonino (lo "stile sms" è nato dall'esigenza di essere veloci e dall'esiguità dello spazio) e non impariamo a scrivere bene, in lingua italiana, per le altre occasioni (lettere, messaggi sul web se lo spazio non è limitato, esami universitari, ...) in cui spazio e tempo per fare le cose bene non mancano?

13-01-08

wonka

di Daniele T.

02-02-08
A proposito di Maxturbo.
Dissento dalle sue tesi perchè secondo me la distinzione fra arte e intrattenimento non regge.
Non regge soprattutto nel campo del cinema, in cui è ridicolo pensare ad autori del tutto distaccati dalle dinamiche commerciali, dati i costi di produzione e distribuzione.
Non regge perchè Hitchcock, ogettivamente fra i più grandi della storia del cinema (ha contribuito a crearlo e strutturarlo) ha coniugato perfettamente sperimentalismo e fruibilità: si è servito di strumenti innovativi per incatenare allo schermo un pubblico vastissimo, e per questo è diventato il punto di riferimento della "Nouvelle vague".
Non regge, insomma, perchè mi pare che fare cinema sia soprattutto costruzione di sinergie fra immagini, colonna sonore, sceneggiatura al fine di stimolare con la massima intensità possibile l'attenzione dello spettatore, coinvolgendolo su una molteplicità di livelli: visivo, sonoro, mentale... Un lavoro che richiede genialità, buon lavoro di squadra ma anche consistenti somme di denaro. E che raggiunge il proprio scopo nel momento in cui una considerevole quantità di persone si reca nelle sale per vedere il film.
Mi trovo perfettamente d'accordo con wonka. Spesso nel discutere di cinema e della qualità dei film infatti si trascura un elemento fondamentale, ovvero l'aspetto economico, che poi è quello che tiene in piedi l'industria cinematografica e consente non solo di realizzare grandi e dispendiosi blockbuster, ma anche piccoli film indipendenti che altrimenti non potrebbero mai essere realizzati. Tanto per citare un esempio recentissimo: "L'Assassinio di Jesse James per mano del Codardo Robert Ford" non sarebbe mai stato possibile girarlo se dietro non ci fossero finanziamenti dovuti a film di successo e/o commerciali interpretati da Brad Pitt (produttore del film). Il film è costato 30 milioni di dollari e negli U.S.A. sta sfiorando, ad oggi, i 4 milioni; e ciò dopo 20 settimane di programmazione, ovvero a fine carriera. Anche un film impegnato come "Leoni per Agnelli" nel Nord America è arrivato ad un incasso totale di nemmeno 15 milioni di dollari, su 35 di costo. Questo per dire che film indipendenti o artistici non potrebbero nemmeno stare in piedi se alle loro spalle non avessero gli incassi di blockbuster vituperati come "Io Sono Leggenda" o "Spider-man 3". Quindi in realtà i due tipi di cinema indicati di Maxturbo non sarebbe logico suddividerli neppure dal punto di vista economico ed industriale, visti gli stretti legami che tengono avvinti film come "Nella Valle di Elah" e "Harry Potter". Nè il cinema indipendente e più strettamente "artistico" (ammesso e non concesso che possa essere distinto dal cinema "di consumo") potrebbe sopravvivere senza le mega-produzioni hollywoodiane. E questo non vale solo per il mercato americano...
07-01-08

devizkk

di Daniele T.

12-01-08
Deviz è tornato,confermo tutto quello che ti ho scritto nei messaggi precedenti.Non ho bisogno di cambiare nik per dire come la penso.(Mavamona non è un mio seguace è una persona che dice quello che pensa.)Ti consiglio di guardare Trainspotting che è un gran film ma cerca di non impressionarti e di non scappare tra le braccia della mamma.Poi non fare tanto il figo a sottolineare i miei errori perchè gli errori di scrittura che commetto sono a causa della velocità con cui scrivo.Ma in un sito come questo gli errori di ortografia che faccio io non sono nulla inconfronto agli errori di valutazione che fai te.A dimenticavo mi dispiace per te e per la tua famiglia è brutto avere un figio ritardato ma non è colpa tua (continua cosi che vai bene........propio bene) Bentornato!!! Scusa se ho confuso te e Mavamona per la stessa persona, ma mi è parso di cogliere lo stesso tono, bene o male gli stessi contenuti e anche lo stesso stile di scrittura. Quindi, data la natura sospettosa delle persone (in me particolarmente presente) mi sono visto condotto a pensare che foste la stessa persona, tu e Mavamona.

"Trainspotting", lo confermo, è un film bellissimo (a mio parere), nonostante qualche scena mi faccia parecchio ribrezzo. Ma in questo caso le sequenze raccapriccianti sono giustificate e piazzate in in contesto adatto ad accoglierle, non potevano essere evitate. E poi lo stile di Danny Boyle mi pare parecchio innovativo, per il tempo. E la colonna sonora perfetta (e anche molto bella). Lo consiglio a tutti, nonostante il parere di mia mamma, che vorrebbe vedessi sempre film come "Mary Poppins" o commediole romantiche; probabilmente per non causarmi choc psichici.

Scusa anche se ho "inveito" contro i tuoi errori: tutti ne commettono (io per primo e forse più di tanti altri), ma l'occasione mi pareva piuttosto gustosa per non sottolinearla e il tuo tono ha solo incoraggiato la mia vena "satirica". E poi lo stile di scrittura "alla SMS" non lo posso proprio reggere: sarà la rovina della lingua italiana, purtroppo.  Comunque mi fa piacere vedere che forse "Movie Maniac" a qualcosa è servito, visto che mi pare che il tuo stile di scrittura sia notevolmente migliorato, rispetto agli altri messaggi. Un consiglio per la fretta: spesso è meglio fare le cose più lentamente e meglio, piuttosto che buttarle lì in fretta, alla rinfusa. Si ottengono anche ben altre soddisfazioni.

Ti aspetto di nuovo presto con i tuo commenti, anche fossero altri insulti.

24-12-07

kekkonap

di Daniele T.

12-01-08
Ciao innanzitutto complimenti per il sito,perchè a prescindere o no dai gusti cinefili,ci vuole un grande impegno per stilare due classifiche di ben 200 film.Poi volevo cogliere l'occasione di ribadire come chi non so di visionare film più "antichi",perchè secondo me non è possibile non considerare capolavori come Apocalypse now ,2001:A space odyssey,Sunset Boulevard,Luci della ribalta,Tempi moderni,solo per menzionare i più famosi.Inoltre vedere un film squallidamente commerciale come Titanic(penso tu ti riferisca a quello con Leo di Caprio) come seconda preferenza mi fa intuire che tipo di spettatore sei(per carità,odio giudicare senza conoscere,ma vedere una cosa del genere è davvero un pugno nell'occhio).Questo è tutto,ti ringrazio per l'attenzione. Il "Titanic" in seconda posizione in effetti continua a causare un'ondata di critiche dalle persone più disparate. Peccato che poi di solito mi capita di scoprire che quasi tutti quelli che mi criticano (o che ritengono il "Titanic" di James Cameron una schifezza) non hanno nemmeno mai visto il film. O non l'hanno visto al cinema (non è certo la stessa cosa vederlo in DVD o in televisione, magari infarcito da una valanga di spot). O l'hanno visto già con il preconcetto che fosse un'operazione commerciale, una specie di soap-opera, un film con attori che non sapevano recitare (cosa che non è per nulla vera!) perchè belli. A mio parere "Titanic" è un'opera d'arte vera e propria, un kolossal magistralmente girato, una operazione mastodontica, una pietra miliare della storia del cinema (bastano solo gli incassi a dimostrarlo), .... Ma viene troppo spesso visto con sufficienza, con aria di diffidenza, con intolleranza, come spesso succede alle cose che vanno bene, alle operazioni che hanno ottimi esiti. Si tende a dimenticare troppo presto i reali meriti di un'operazione come questa, i motivi che hanno contribuito al suo inarrestabile ed enorme successo, i suoi pregi.

Per quanto riguarda "Tempi Moderni" e "Viale del Tramonto", in effetti si tratta di due capolavori (purtroppo "Luci della Ribalta" l'ho preso in DVD ma non l'ho ancora visto... ah, questo tempo che non basta per niente!). "Sunset Boulevard" in particolare l'ho rivisto di recente e devo dire che in effetti merita al più presto (cosa già avvenuta sul mio PC, ma non su "Movie Maniac") una rivalutazione nella posizione della classifica. Grazie a te per l'intervento e per i complimenti: fare la classifica non è faticoso, è molto piacevole, lo consiglio anche a te (anche per valutare come variano, nel tempo, i tuoi gusti).

11-12-07

wonka

di Daniele T.

12-01-08
Ogni tanto mi capita di fare un giretto nel tuo sito che trovo sempre curatissimo. Lo faccio per tenermi aggiornato sulle nuove uscite e per leggere le tue recensioni, che mi sembrano sempre intelligenti, anche se spesso non le condivido.
Immancabilmente, prima d'interrompere la navigazione, controllo lo stato del "botta e risposta", zona che mi pare corrispondere alla prima linea del sito, per usare un'immagine militare, dove ti scontri, talvolta, con nemici decisamente ostici, per non dire stupidi.
Di solito la lettura dei commenti delle persone che ti danno del cialtrone, devo ammettere, un po' mi diverte; oggi, invece, siccome sono nervoso, mi fa girare le balle.
Mi girano le balle perchè penso che troppo spesso le tutti quanti ci appiattiamo su giudizi condivisi e oramai incancreniti (vedi Tarantino, che fra l'altro a me piace), tanto da aver perso la capacità di vedere e giudicare veramente, e questo per chiunque si occupi di cinema, ad ogni livello, è il peggiore dei mali. Peggio anche dei Vanzina.
Insomma, per me, ciò che ti rende infinitamente superiore a chi continua a difendere film che non è in grado di descrivere è la verginità dello sguardo.
ciao
Questo messaggio mi ha fatto un enorme piacere. Non tanto per i complimenti ("curatissimo") che purtroppo non mi pare corrispondano alla realtà (spesso vorrei avere più tempo da dedicare a "Movie Maniac" e vorrei rispondere prima ai messaggi!), quanto per la seconda parte, che mi pare focalizzi alla perfezione uno, forse il più grosso, dei rischi cui va incontro chi fa critica cinematografica, chi commenta i film che vede, chi li giudica o chi (come me) cerca solo di esprimere la propria modesta opinione per dare qualche buon consiglio di visione, con gli strumenti (per pochi o inadatti che siano) che ha o che ha avuto l'opportunità di sviluppare nel tempo, grazie ad una passione coltivata sempre molto volentieri.

Nel frattempo spero che le tue balle si siano fermate e che oggi sia per te un'ottima giornata, di qualsiasi giornata si tratti. Grazie (anche per i complimenti, ovviamente: anche se forse esagerati, fanno sempre piacere).

PS: mi piacciono parecchio i messaggi come questo e il precedente di "MAXTURBO", sono dei piacevolissimi ed intelligenti strumenti di riflessione, dimostrazione di come la pacatezza dia più frutti di messaggi decisamente più aggressivi ed insulti.

01-12-07

MAXTURBO

di Daniele T.

12-01-08
Dai, basta con questa ressa di insulti, offese, luoghi comuni ecc... mi rivolgo a chi dice "Tarantino è un mito e basta" ma anche a chi afferma che "Tutti ammirano Tarantino perchè fa figo". Sono entrambi giudizi da conversazione adolescenziale. Il cinema, come la musica, la letteratura e anche qualcos'altro, è un'arte che ha assunto (a partire da D.W. Griffith) lo status di ENTERTAINMENT. A quel punto il cinema (così come le altre arti sopra citate) ha subito una scissione: ARTE da una parte, ENTERTAINMENT dall'altra. L'entertainment lo capisce il mio vicino, mia sorella, il mio postino, il mio parrucchiere, il mio benzinaio, l'ingegnere aereospaziale, l'insegnante di biologia, il cantante lirico, il finanziere e così dicendo. L'Arte la comprende chi ha innanzitutto l'animo predisposto a comprenderla, e in seguito si fa carico degli strumenti atti ad analizzarla, giudicarla, apprezzarla o denigrarla. Il tuo problema è che hai fatto dell'entertainment e dell'arte un pastone, mischiando cose che non sono semplicemente LA STESSA COSA. mettere in una stessa classifica INDIANA JONES e FILM BLU è come porre sullo stesso piano SESSO e AMORE. Possono coincidere, anche se raramente. Ma in sostanza il Sesso è Entertainment e l'Amore è Arte. Se io voglio vedere un porno non guarderò Almodòvar, così se voglio godermi in pace almeno due dei miei 5 sensi non vedrò un film con Rocco Siffredi. E' un esempio limite, ovvio. Ma anche io a volte voglio concedermi il piacere di NON dedicare troppo impegno alla visione di un film, per cui cerco l'intrattenimento (Indiana jones, appunto, o che ne so, i film di Leslie Nielsen). Ma nella maggior parte dei casi voglio entrare non solo in un film, ma in me stesso e nelle immagini che mi scorrono davanti, toccarle, annusarle. E verto sull'arte, non sull'entertainemnt. Quindi Michael Haneke, David Lynch, Kubrick e perchè no, anche l'inflazionato e ormai stanco Tarantino. Un consiglio. dividi le due categorie, sono cose totalmente diverse. Stila una classifica per l'entertainment e una per l'arte, vedrai che i giudizi in merito al tuo sito si faranno molto più pacati. Una cosa: comprendere l'arte non è solo un fatto di studio. E' sensibilità emotiva, predisposizione. Ho visto musicisti tecnicamente eccelsi non comprendere Miles Davis, e qui mi sembra che il caso sia simile. Un saluto. Grazie. La tua analisi del problema è veramente intelligente e profonda. I miei complimenti.

Ti ringrazio anche per il consiglio, ma non lo ritengo realizzabile, in pratica. A mio parere per alcuni titoli sarebbe impossibile decidere se appartengono alla categoria "arte" o alla categoria "entertainment". Mi viene in mente "Moulin Rouge!". A mio parere il film di Luhrman è indubbiamente arte, ma è anche uno dei migliori film di intrattenimento che abbia mai visto. "Una Storia Vera" di Lynch è arte, profonda, che ti colpisce nell'anima (la storia, lo stile narrativo), ma è anche squisito e delicato intrattenimento (i paesaggi magnifici, la capacità del regista di catturare la tua attenzione). "JFK" è arte (a mio pare il miglior montaggio della storia del cinema), storia, ma anche indubbiamente intrattenimento. Non riesco a vedere una differenza così netta tra le due categorie. Certo, si potrebbe fare un discorso in termini percentuali. "Il Signore degli Anelli" è per il 70% intrattenimento e per il 30% arte. "Umberto D." è per il 90% arte e per il 10% intrattenimento, e così via. Può essere un'idea, per quanto complicata possa essere la sua realizzazione.

Preferisco lasciare la classifica così com'è; altrimenti, seguendo il tuo discorso, dovrei fare una classifica anche divisa per generi: se il musical mi piace più della commedia romantica è chiaro che in ogni mia valutazione favorirò il primo genere al secondo.

Sono consapevole che "Indiana Jones" e "Train de vie" sono due generi, due tipi di cinema diversi. Ma mi piace continuare a pensare che il cinema sia un'arte unica, che è in grado di produrre ottimi (e pessimi) film di intrattenimento come bellissimi (ed indecenti) film "artistici". Inoltre il cinema è un'arte ancora più eccezionale quando riesce a condensare, nello stesso film, entrambi gli aspetti. Tanto per fare un solo esempio, posso citare il caso di "The Departed - Il bene e il male": mi pare un magistrale film in cui l'arte di un grande regista si sposa perfettamente con le regole dell'intrattenimento più puro.

C'è un altro motivo per cui la tua idea, pur se molto intelligente, non mi piace: suddividendo i film nelle due categorie che tu suggerisci, si rischia di dividere le opere cinematografiche in film di serie A ("A" come Arte) e di serie B (intrattenimento) e di arrivare a ghettizzare (almeno da parte della critica) questi ultimi, anche quando, per il loro genere, sono ottimi film.

Anche fosse fattibile, secondo me è comunque inutile spaccare la classifica in due: spero che l'intelligenza del lettore, la sua sensibilità, la sua cultura cinematografica ed i suoi gusti personali gli consentano di discernere ciò che (per lui) è arte e ciò che (per lui) è intrattenimento. Non è detto che io la debba necessariamente pensarla allo stesso modo.

28-11-07

alan

di Daniele T.

12-01-08
Weilà il dany!!!come va??sono alan...sicuramente ti ricordi....
x il resto posso dirti che su Tarantino sono stra d'accordo cn te....un po meno sul Benigni cinematografico....che mi piace molto....nn capisco nemmeno tutti gli insulti grautiti di gente ke secondo me nn ha nulla da fare dalla mattina alla sera!!
Un saluto
Alan
Ciao! Mi fa molto piacere risentirti. Spero che vada tutto bene! Per quanto riguarda il cinema (lasciamo le altre nostre chiacchiere alle email...) Benigni è un'altro fenomeno "di massa" (ovvero apprezzato da quasi tutti) che non riesco a comprendere. Molti dei suoi film, ritenuti capolavori della risata ("Il Piccolo Diavolo") non mi fanno ridere, anzi, mi danno sui nervi. Anche se vado a vederlo in sala con gente che si sganascia dalle risate ("Johnny Stecchino") i suoi film comici mi lasciano solo perplesso. E poi secondo me a volte la comicità di Benigni è un po' troppo da pagliaccio, eccessivamente incentrata sempre sugli stessi argomenti (il sesso, l'amore, l'entusiasmo ostentato per ogni cosa, l'incontenibilità a volte eccessiva). Non lo ritengo un genio (anche se dovrei farlo, visto il seguito di fan che lo osannano), anche se ha fatto film molto belli come "La Vita è Bella" o belli come "Pinocchio". Quest'ultimo è un caso piuttosto particolare: ho notato che è piaciuto di più alle persone che in genere non gradiscono Benigni, mentre non è stato gradito dai fan abituali.
09-11-07

razzzzzz

di Daniele T.

24-11-07
nn capisci un cazzo...per forza ti guardi melissa p. Il primo fatto penso sia ormai assodato, visto il plebiscito. Sul secondo... bhè, a volte si sceglie di vedere dei film di cui si sa poco e si cade in una trappola (a volte però in questo modo si incappa in autentiche sorprese). Altre volte si scelgono film di cui si sta attendendo l'uscita da molto tempo e si finisce per essere profondamente delusi. Altre volte si va a vedere un film solo per il fatto che si tratta di un'anteprima gratuita. E poi si assiste a spettacoli indecenti come "Melissa P.". Comunque non mi pento di averlo visto: ogni tanto bisogna pur vedere qualche schifezza. Ti aiuta ad apprezzare maggiormente le primizie che l'arte cinematografica può offrire.
10-10-07

best jedi

di Daniele T.

24-11-07
arma letale 4 e' piu' bello di ben hur ahahahahahah ridicolo Spesso arrivano critiche per la posizione di "Arma Letale 4". E ogni tanto ripenso al fatto che dovrei rivederlo e valutarlo di nuovo, a distanza di qualche anno dall'uscita in sala. Però quel voto superiore a 9 è dovuto anche all'entusiasmo e all'attesa che avevano portato all'uscita (dopo molti anni dall'episodio 3) del quarto capitolo dei film con l'accoppiata Gibson-Glover. Forse non cambierei idea, il film mi è parsa una nostalgica e divertente riunione di famiglia, ma forse "Arma Letale 4" potrebbe ottenere un voto più basso. Per ora resta lì dov'è.
01-10-07

mavamona

di Daniele T.

22-11-07
CIAO
allora...non saprei come cominciare.
non voglio essere offensivo..ma bello mio ok sarà simpatico nemo o che cazzo so io.. ma come si fa a metterlo tra i primi(o non so dove)della lista, e un film come le iene o ace ventura(jim carrey un attore mozzafiato,un talento straordinario a fare certe facce)tra i brutti.fight club,arancia meccanica,shinig,hot shot,bowling for columbine,blow,fuori di cresta,christine f.,L'attimo fuggente american history x mai sentiti eh?o come star wars che ha fatto la storia,uno dei primi film(il primo anzi) con degli effetti speciali incredibili,frankestain junior neanke classificati...ti consiglio di guardarli tutti!!!ti potrei fare una lista lunga mille pagine...mah te lo dico x te fatti una bella cultura cinematografica..xkè si vede che ti piacciono i film e condivido la tua passione e qst è un bel sito infine..xo...secondo me ti piacciono i film spazzatura eh!! ciao bello
Se non è edgarino nostro che si è scelto un nuovo nickname (vedi seguenti tre messaggi), qui ho a che fare certamente con un suo degno seguace.

Considerando solo il senso del messaggio, almeno da ciò che si riesce ad intuire, mi si accusa (giustamente) di avere una scarsa cultura cinematografica (può essere), di trascurare Carrey (nonostante le smorfie della sua faccia di gomma, forse la sua migliore interpretazione è quella in "The Truman Show", senza alcuna smorfia), di mettere tra i più brutti film "Fight Club" (mio voto: 9,10; in effetti un po' bassino...), "Shining", "Bowling for Columbine", "L'attimo fuggente", "American History X", "Star Wars": tutti titoli che consiglio e che mai mi sognerei di mettere tra i più brutti.

Non dico che uno si deve leggere e/o imparare a memoria una classifica, per commentarla. Ma almeno basarsi su dati reali... Quali sarebbero i film spazzatura? "Indiana Jones e l'ultima Crociata"? "Titanic"? "Il Signore degli Anelli"? "La Fabbrica di Cioccolato"? "The Departed - Il Bene e il Male"? Boh!

18-09-07

devizkk

di Daniele T.

22-11-07
vedi mettere il mio commento va xke il primo ke ti ho inviato nn lai messo essere viscido che nn capisce un cazzo di film.Quentin tarantino e il migliore non perchè o dicono tutti ma perche guardando i suoi film capisci che e un genio del cinema e poi ti sei dimenticato forse il film piu bello della storia tra inferno e paradiso ecc cioe COSTANTINE un film capolavoro il film perfetto e ti sei dimenticato anche i grandi film come scarface e van helsing ecc io ti consiglio ti chiudere il sito.Perche quando si parla di film bisogna essere molto esperti per dare voto e tu non lo sei va be mi sembri un demente comunque nn si parla di gusti qua ma si parla di aprire gli occhi per esempio quando si parla di pulp fiction di tarantino concordo magari che a te nn piace ma nn lo puoi mettere tra i piu brutti perchè lo devi ammetere che e un capolavoro x la storia che a ecc.quindi rinchiuditi in una stanza e nn uscire piu fuori però mi viene il dubbio che tu nn l'abbia capito pulp fiction xke sei un demente skifoso e merdaccia umana Eh, sì! Edgarino nostro continua a colpire, anche il giorno dopo (vedi i due messaggi seguenti)...

Purtroppo "Constantine" non l'ho visto, quindi non posso giudicare. "Scarface" è molto bello, ma definire "grande film" anche "Van Helsing" mi sembra un po' un azzardo.

Non ammetterò mai che "Pulp Fiction" è un capolavoro! ("perchè [WOW! Un accento! n.d.r.] lo devi ametere che e un capolavoro... per la storia che a [non voglio fare il professore ma... MMMM mi vengono i brividi; n.d.r.]") Perchè dovrei essere obbligato! Non l'ammetterò mai... a meno che effettivamente scopra il segreto di "visione" che riesca a farmi capire quanto veramente arguto, innovativo, ironico e intelligente sia il cinema di Tarantino. In effetti dovrei vedere "Pulp" ad occhi bene aperti, ma già alla prima visione l'impresa mi è parsa piuttosto difficile, dal tanto che mi stavo annoiando.

devizkk, che poi è edgar in incognito, mi offre l'occasione per scusarmi con tutti del ritardo imperdonabile con cui pubblico le risposte ai vostri commenti.

17-09-07

devizkk

di Daniele T.

22-11-07
TU NON SEI UN ESSERE VIVENTE NORMALE E DOVRESTI ESSERE ALLONTANATO DALLA GENTE NORMALE XKE TU NN SEI NORMALE E COMUNQUE OGNI VOLTA KE FAI UNA CLASSIFICA INSULTI L'INTERO MONDO DEL CINEMA NN TI COMMENTO LA CLASSIFICA XKE E VERAMENTE INCOMMENTABILE NN PENSAVO CHE UN ESSERE UMANO POTEVA COMMETERE COSI TANTI ERRORI IN UN COLPO SOLO. "Tu non sei un essere vivente normale! Anzi, dovresti essere allontanato dalla gente normale per il fatto stesso che non sei normale! In ogni caso, ogni classifica stilata da te è un vero e proprio insulto all'intero mondo del cinema. Non mi abbasso al livello di commentare la tua classifica in quanto e' decisamente e totalmente in-com-men-ta-bi-le. Mai avrei pensato che un essere umano potesse commettere così tanti errori in un colpo solo! [NEMMENO IO (n.d.r.)]". Mi sono permesso di sottolineare solo qualche passaggio... edgarino nostro (vedi messaggio successivo) colpisce ancora?
17-09-07

edgar

di Daniele T.

22-11-07
Ciao ti volevo dire una cosa nn capisci un cazzo sei propio un ritardato metti pulp fiction come uno dei film più brutti e poi metti come film più bello un film che parla di froci.comunque nn capisci propio niente di film.e esci fuori di casa ogni tanto a vedere come gira il mondo.io ti consiglierei di dire che sta classifica nn lai fatta te e l'hai trovata in giro su inernet xke nn ce propio niente da vantarsi anzi tutt'altro x fortuna sn fino qua x caso e comunque sei propio sicuro di nn drogarti e di nn essere alcolizzato o essere dalla sponda sbagliata e comunque guarda lo svarione degli anelli la compagnia del verginello e capirai un po della vita x trovarlo vai sul sito del film ciao no no ripensandoci sei propio ritardato. Strano vedere come, probabilmente causa sms (ormai stanno diventando il principale mezzo di comunicazione), scarseggi in certi casi l'utilizzo delle maiuscole, delle parole scritte per intero, dei segni di punteggiatura. Ah! I cari vecchi virgola e punto... E che dire del sempre trascurato punto e virgola? Lasciando perdere questa parentesi nostalgica, veniamo al "Film che parla di froci". Probabilmente edgardino nostro si riferisce a "I Segreti di Brokeback Mountain". Vorrei sottolineare che non ho deciso io di decretare il film di Ang Lee come quello che ha avuto i voti più alti nella MMParade; sono stati proprio i visitatori di Movie Maniac a stabilire la classifica del sito con i loro voti (inviati tramite i form presenti sulle schede del sito). Con questo non mi voglio assolutamente dissociare: il film in questione rimane comunque anche uno dei miei preferiti (vedi la mia classifica personale). Vorrei anche sottolineare che il film ha ricevuto una marea di premi (Leone d'oro a Venezia, 3 Oscar / 8 nomination, Golden Globe, ...) quindi io (e i visitatori di Movie Maniac) non siamo gli unici estimatori del "film sui froci" (peraltro anche il più gradito dai lettori e dalla redazione di "Ciak", mensile cinematografico leader in Italia). Certo che dovrei essere veramente ritardato a trovare una classifica su Internet e a pubblicarla spacciandola per mia...
11-09-07

suka

di Daniele T.

22-11-07
Ma tu non capisci veramente un cazzo di film...brutta testa di cazzo....sei veramente un idiota???...o lo fai x farti vedere?? Non mi sembra di avere pubblicato alcuna mia foto su Movie Maniac... prima che mi riconosca qualcuno... meglio evitare... Quindi mi sa che sono veramente un idiota
04-08-07

joda

di Daniele T.

20-11-07
Io Pulp Fiction non sono riuscita a finire di vederlo, ancora non ho avuto voglia di rivederlo, anche se forse dovrei dato che per tutti è un capolavoro assoluto (o forse mi ostino a non rivederlo proprio per questo? :-)....quindi tutto è soggettivo.... e detto questo mi precludo ahimè la possibilità di criticare i tuoi 100 preferiti tra cui ce ne sono alcuni che per me sono assolutamente orrendi....
:-)
Complimenti per il sito che porti avanti, comunque....davvero. Ho trovato alcune tue risposte a chi ti ha criticato molto ma molto argute, intelligenti ed ironiche. Ho trovato assolutamente irritanti i toni (non di tutti, ma di molti) saccenti di chi ti ha criticato ferocemente perché "ti mancano le basi". Ciao Ciao
Però è vero! Mi mancano le basi! E quanto mi spiace che mi manchino. E quanto mi spiace, soprattutto, non riuscire a fare in modo di crearmele.

Grazie per i complimenti e per avere apprezzato le mie risposte che sono caratterizzate (spero si noti) da un fattore comune: l'onestà. Spero di essere sempre riuscito a dire ciò che pensavo, spero di non avere mai tradito le mie idee, sono sicuro di esser sempre stato sincero (anche se qualcuno ogni tanto mette in dubbio che io abbia visto i film che cerco di valutare).

Ogni tanto sono contento di sapere che qualcun altro non ha apprezzato "Pulp Fiction". Io durante la proiezione al cinema sarei scappato fuori dalla sala, da quanto ero disgustato. Però ero contemporaneamente anestetizzato dalla noia che ho provato per quasi tutto il film. E non sono riuscito a scappare.

29-07-07

JohnMilton

di Daniele T.

20-11-07
De gustibus non disputandum est... E' giusto che sia così. Rispetto il tuo parere e non farò critiche alla tua classifica. Io non sono un intenditore... dopotutto che significa essere un intenditore?
Ma vedere Tarantino e Kubrick esiliati nella classifica dei più brutti (Eyes Wide Shut a momenti la vinceva, cavolo!) e, nella Top 100 Malena (dico...Malena!!) che supera di tre posizioni il maestro Billy Wilder... Beh, fa un certo effetto! Comunque, complimenti all'impegno per il sito, Respect!
Grazie per la franchezza, per aver contenuto gli insulti (che comunque immagino ti siano passati per la testa, anche se non sono stati formalizzati nel tuo messaggio), per aver posto una domanda importante: "che significa essere un intenditore?". Mi piacerebbe saperlo. Vedere molti film può portare ad essere "un intenditore"? Intenditori lo si può diventare solo studiando appassionatamente un certo argomento? Od occupandosene cercando di ampliare sempre di più le proprie conoscenze al riguardo? Oppure è intenditore solo chi aderisce a dei canoni prefissati che fissano, come dei paletti, delle regole precise cui attenersi esprimendo i propri giudizi? Proprio non saprei rispondere. Ma non penso che un "intenditore" possa essere ritenuto tale solo se segue "la massa". Forse l'intenditore è chi esprime un giudizio, ma sa anche spiegare le ragioni del giudizio che ha espresso. E che non giudica solo per partito preso. O no? Io sono un intenditore? A mio parere, nel mio piccolo, sì.
21-07-07

Allibito

di Daniele T.

20-11-07
La mia Africa, The village, Tarantino's movie, Film Blu, Il Piccolo Diavolo, Johnny Stecchino, The Patriot... Visto che ci sei puoi anche mettere Schindler's List ed il tuo elenco dei MIGLIORI film è quasi completo... Come? Non è un elenco dei migliori film?
Resto allibito in tutta onestà, va bene che i gusti sono soggettivi e la critica è sempre rispettabile ed assolutamente personale... Però ho l'impresione che tu di cinema non è che ne capisca poi tanto... Scusa la franchezza
Apprezzo il tono pacato di questa critica (rispetto alle altre sembra quasi un complimento), ma resto convinto delle mie idee per tutti i film che elenchi. Forse potrei ricredermi solo per "La Mia Africa", visto ad ora tarda e di cui (di conseguenza) ho perso qualche passaggio. Gli altri film potrei sempre rivederli, ma la comicità di Benigni proprio non mi piace. Tarantino a quanto pare non lo tollero, "The Village" mi pare proprio una stupidata, e "The Patriot" solo per avere come "interprete" Steven Seagal si meriterebbe di non essere mai stato girato.
19-07-07

Frank

di Daniele T.

20-11-07
Girovagando per la rete ho trovato il tuo sito, e devo dire che mi ha dato spunti per diversi film da vedere o rivedere, si le due classifiche hanno dei film in posizioni che sinceramente non condivido, ma come già detto ognuno è liberissimo di pensarla come vuole come lo è di cambiare idea, a me è capitato spesso che magari riguardano un film lo rivalutassi, e anche di molto!

Una cosa che ho trovato veramente strana è che nel sondaggio riguardante gli eroi dei fumetti non vi si V per Vendetta(che dalla tua recensione si intuisce tra le righe che non ti sia piaciuto molto:P, è forse perchè in Italia non è mai stato conosciuto come fumetto?

Comunque il sito ha veramente dei bei contenuti, ma se mi posso permettere un consiglio, trovo la home page un pò troppo dispersiva(troppo grande) e il sito in se un pò troppo grigioserioso, capisco anche che non essendo un sito commerciale non ci si può spendere troppo tempo a renderelo graficamente appetibile.

Saluti e Buona Visione a Tutti
Sono felice di esserti stato utile, e concordo sull'utilità di cambiare idea. Le persone maturano, e maturano anche i gusti.

In effetti di V per Vendetta mi ero dimenticato...

Grazie i complimenti e soprattutto per le critiche costruttive sul sito. Ogni tanto tento disperatamente (nel poco tempo che riesco a trovare per farlo) di aggiornarlo, migliorarlo e arricchirlo. Per quanto riguarda la Home, in effetti è da prima dell'estate che ho ripensato a come organizzarla per renderla più snella e funzionale ma... siamo a Novembre... e non ho ancora fatto quasi nulla, se non cambiare il font di alcune parti. Che disastro! Vincessi alla lotteria, pagherei qualcuno per far sistemare tutto... oppure partirei per Zanzibar e me ne fregherei del sito... ma poi mi annoierei e tornerei ad occuparmi anche del sito.

 

01-07-07

MAXTURBO

di Daniele T.

20-11-07
Scusa se uso il tuo spazio per motivi personali..... puoi mettermi in contatto con A.K.A? anche lei è la donna della mia vita, la sposo e andiamo a vivere a San Raffaele Cimena (TO). la mia mail è ********@*************** .... guarderemo nottetempo I N L A N D E M P I R E facendo l'amore con oggetti contundenti tipo Zipangoli Giganti. Grazie. Anche in questo caso sono costretto a censurare l'indirizzo mail. Per evitare conseguenze fastidiose per chi lo comunica... Comunque se A.K.A. si vuole mettere in contatto con te, mi può tranquillamente scrivere a posta@moviemaniac.it e le fornisco il tuo indirizzo. Però se vi sposate voglie essere invitato alle vostre nozze! Vi prometto che non parlerò dei voti che do ai film.
14-06-07

the saint

di Daniele T.

20-11-07
ma chi li mette sti voti topolino................
eyes wide shut , pulp fiction e scemo e più scemo io li classificherei tra i capolavori!!! idioti
"Scemo e più scemo"? Tra i capolavori? Boh! Capisco (ma non condivido) gli altri due, ma il film con Carrey proprio non riesco a concepirlo come capolavoro, nè posso concepire che qualcuno lo ritenga tale...
25-05-07

guidogeno

di Daniele T.

20-11-07
Ognuno ha i suoi gusti d'accordo ma sono inorridito per più ragioni. Immagino. Questa pagina di Movie Maniac sta dimostrando quanto le opinioni di un'insignificante, inetto, insapiente spettatore (che vede troppi film, ma dovrebbe vederne di più) possa disgustare tante persone.
12-05-07

morpheus

di Daniele T.

20-11-07
ciao Daniele T. (T sta per Testa di cane?)
Non commento il fatto che non ti piace Tarantino...che ci vuoi fare ognuno ha le sue croci.
Non commento il fatto che Titanic l'hai visto almeno 10 volte....che ci vuoi fare...probabilmente non hai da scopare.....
Lunico commento che mi viene da fare è ma come cazzo hai fatto a vedere i Mille e passa film che dici di aver visto se hai 32 anni(sbaglio?)?
Allora,in media un film dura 2 ore.....se fai 2 x 1000 fa 2000(ore)potresti averne visto 1 al giorno per 3 anni(io credo che tu ne abbia visti anche di più) e così mi sorge un dubbio.....ma la tua fidanzata chi te la tromba?
Pensaci bene....
io non ci credo che tu hai visto tutti i film a cui hai dato un voto....
passi la tua vita a guardare film?
Senti Neo io sono morpheus e ti do la possibilità di scegliere la pillola blu o rossa.
Quella rossa ti da la possibilità di scopare ogni sera ma ti tocca rinunciare al tuo film.
Quella blu ti da la possibilità di vedere tutti i film che vuoi anche 30 al giorno(in matrix si può fare) e sparare cazzate sulle recensioni e i voti a cazzo che dai...però devi rinunciare alla figa...(secondo me tu scegli la pillola blu...presentimento).
Dai ritorna in te Neo....non dirne più di cagate.
P.S. Trinity mi ha chiesto se vuoi dare in cambio "Titanic" per "Quanto è bella la bernarda tutta nera e tutta calda"
Fammi sapere ciao
In realtà sono più di 1800 film, ormai. Per l'esattezza 1818 a ieri sera. E i 1800 di cui parlo non sono tutti quelli che ho visto, ma solo quelli ha cui ho assegnato un voto; pratica che porto avanti solo da poco più di una decina di anni, se non ricordo male: ma risalire così indietro è dura... E se li ho visti, ti assicuro che è possibile. D'altra parte, vedendone circa 2 (quando non 3) alla settimana solo al cinema, in un anno fanno già oltre 104 (anche se poi non tutte le settimane vado al cinema, però in questi casi magari li vedo in DVD). Ad arrivare a 1800 ti assicuro che si fa piuttosto presto. Ma poi non capisco il tuo conto. Perchè ragioni su 1 film al giorno per 3 anni? Non potrebbe essere che ho visto 1 film ogni 2 giorni per 6 anni, o 1 film ogni 3 giorni per 9 anni...? Non mi va di prendere in giro la gente dando voti a film che non vedo. Credimi.

Per quanto riguarda la ragazza, bhe, diciamo che ha una grande pazienza, è una santa donna. E avrebbe tutte le ragioni di cercarsi qualcun altro; però non so come fa, ma resiste con me. Boh! Non avrebbe tutti i torti a cercarsi uno che le dedica più tempo.

La vita è bella... perchè posso liberamente scegliere un giorno la pillola blu e l'altro la pillola rossa. Ma volendo posso prendere tutte e due le pillole la stessa sera, senza controindicazioni. Pensa un po'.

Vedere tanti film è bello... perchè posso evitare di dare in cambio "Titanic" per "Quanto è bella la bernarda tutta nera e tutta calda". Posso vederli tutte e due, e posso continuare a tenere "Titanic" tra i miei film preferiti. Scegliere non è il mio forte.

03-05-07

Fefik

di Daniele T.

20-11-07
Ecco la mia e-mail per ch vuole sapere quali sono a mio giudizio (con il prezioso ausilio di voci competenti nella critica internazionale) i 200 grandi film della storia del cinema:

 **************@********
Chi è curioso scriva...

Per la privacy (e per evitare che la tua casella si intasi di pubblicità del Viagra) ho censurato il tuo indirizzo email con degli asterischi. Ma se vuoi posso costruirti una pagina apposita dove pubblicare l'elenco dei 200 film che consideri i più "grandi" della storia del cinema. Spero che non esiterai a mandarmi la tua lista all'indirizzo: posta@moviemaniac.it. Ovviamente ogni consiglio su come costruire la tua pagina personale è il benvenuto.
23-04-07

MR KAPPA

di Daniele T.

20-11-07
SE LA CLASSIFICA DEI PIU' BRUTTI E' FRUTTO DI UN LUNGO LAVORO DURATO ANNI(parole tue).... beh, penso sarebbe ora che tu vada in pensione anticipata!!! Non vedo l'ora! Potrei finalmente gustarmi almeno un film al giorno! Anche quei classici che non sono mai riuscito a vedere prima. Chissa che nel rimbabimento della vecchiaia io non riesca anche ad apprezzare i film di Tarantino... Peccato che quando ci arriverò io forse la pensione sarà solo il lontano ricordo di una strana pratica sociale ormai abolita.
20-04-07

Danielsan

di Daniele T.

20-11-07
metti i film di registi che hanno fatto LA STORIA DEL CINEMA, come PULP FICTION, KILL BILL VOL 1 E KILL BILL VOL 2 nella classifica dei peggiori che tu abbia mai visto....
mi spiace dirtelo, ma non capisci un cazzo di cinema, corri a guardare il film di Costantino e Daniele...
In effetti ero curioso di vedere cosa hanno combinato in "Troppo Belli" Costantino Vitigliano e Daniele Interrante. Ogni tanto mi piace farmi del male. Comunque fra i film che "hanno fatto LA STORIA DEL CINEMA" mi pare che il tuo elenco si limiti ad un regista soltanto. E ho anche dei forti dubbi che abbia fatto da solo tutta "LA STORIA DEL CINEMA", il buon Tarantino. Non sono nemmeno convinto che abbia contribuito in modo determinante.
19-04-07

arco

di Daniele T.

20-11-07
vorrei partecipare ad un concorso per film scadenti a Hollywood Bene, ne hai girato uno? Magari ci saranno molti critici che potrebbero trovarlo un capolavoro...
30-03-07

can

di Daniele T.

30-04-07
non capisci una minchia Me lo dicono in tanti, probabilmente è vero. Dici che devo esserne felice o dovrei piangere rintanato in un angolo tutto il giorno?
27-03-07

Giò_89

di Daniele T.

30-04-07
Ognuno ha i suoi gusti è vero,ma vedere tra i peggiori film che hai visto quelli di Tarantino o Kubrick è sconvolgente.Sono loro quelli che hanno fatto la vera storia del cinema.Io mi auguro solo che tu non ti consideri un buon intenditore di film,perchè sarebbe proprio grave. Pensavo di essere un intenditore, in realtà. Ma visti tutti i commenti (e il tono dei commenti) forse mi sbagliavo. Dirò di più, per la "mia" personale storia cinematografica Tarantino avrebbe anche potuto non esistere. Mi sono pentito di avere visto tutti i suoi film. Ma pensa un po' che incoerente: probabilmente andrò a vedere anche il prossimo che girerà e, se non li avessi visti, probabilmente avrei comunque scelto di vederli. Tu ci capisci qualcosa in tale groviglio di pensieri? Kubrick se non altro ha fatto delle cose che molto mi sono piaciute ("Il Dottor Stranamore")...
08-03-07

gabriele

di Daniele T.

30-04-07
ciao daniele, sono entrato nel tuo sito per caso: girando nel web per cercare i piu bei film per creare io una mia classifica soggettiva..anche io ho un piccolo sito dove vorrei aggiungerci una classifica dei migliori film che ho visto.guardando la tua ho notato molti film che non mi ero ricordato prima, tra alcuni nella classifica dei piu brutti..in cui dovresti aggiungercene un infinita..poi volevo farti i complimenti per il tuo sito..e per la pazienza ch ehai avuto per crearlo-come ti ho detto ne so qualcosa di sitiweb-..poi volevo farti i complimentisoprattutto per la tua pazienza nel rispondere a tutti quei maleducati che non apprezzano il lavoro di una persona quando vuole condividere i suoi gusti senza imporli pero!!!!..in tal caso voglio proporti una celebre frase di voltaire..e magari la potresti mettere in cima alla tue classifiche..e forse avrai meno critiiche la frase è la seguente: -----Disapprovo ciò che dici, ma difenderò alla morte il tuo diritto di dirlo(Voltaire)-----....questa dovrebbe essere la frase di apertura di ogni discussione o cose simili..anche io non approvo alcuni tuoi gusti nella classifica dei piu brutti pero non ti sto scrivendo peeche voglio inculcarti di cambiarli.o di constringerti a vedere filmoni classici da tutti sempre sottolineati come i migliori..al mondo quando qualcuno va fuori dagli schemi è sempre piu facile criticarlo che appoggiarlo nelle sue idee..detto tutto questo malloppo di parole al vento..vorrei solo consigliarti un film che mi ha molto colpito: donnie darko...se hai possibilità vedilo perche veramnete molto bello(non per contraddirmi nel mio discorso, pero è stato inserito nei migliori 100 film di tutti i tempi dai piu illustri cinecritici, affiancato da film come il monello o altri classici intramontabili)detto questo..spero lo vedrai..e magari lo aggiungerai alla tua lista..perche è giustissimo difendere le proprie idee con i denti e con il sangue, sempre pero non eccedere in cocciutaggine.;-)spero tu abbia capito perche mi sei sembrato una persona molto inteligente..spero di trovare una tua risposta..ciao gabriele.. Ecco la risposta: "Donnie Darko" sono andato a vederlo (a dire la verità ho anche pubblicato la scheda...): eravamo in tre ed è piaciuto (molto, gli ho dato quasi 8) solo a me. Ho preso il DVD e non vedo l'ora di rivederlo, perchè se non ricordo male mi era parso un film dalle molte chiavi di lettura che certamente si apprezza meglio ad una seconda, terza, quarta, ... visione. Per il resto ti ringrazio infinitamente per i complimenti (ogni tanto fanno bene e danno coraggio), ti faccio i miei auguri sinceri per il tuo sito in costruzione (sarò felice di inserirlo nella nostra pagina dei siti amici) e ti ringrazio per la bellissima citazione di Voltaire, che condivido in pieno (come spero anche di avere dimostrato in queste risposte), ma che in parte riadatterei in modo da renderla più mia:

"Non sono d'accordo con ciò che dici, ma difenderò alla morte il tuo diritto di dirlo"

Viva la libertà! E viva le persone che non pensano di averne una da imporre, ma sanno ascoltare e recepire quanto di buono c'è nelle verità degli altri.

08-03-07

T.Montana

di Daniele T.

30-04-07
Ciao.Per caso ho conosciuto questo sito,se non ti dispiace da oggi ne farò un uso più costante.Ritengo che chi si prende la briga di fare un sito simile sia un vero intenditore di movies,ma poi mi son chiesto,un vero intenditore,avrebbe messo sicuramente almeno un film di Al Pacino tra la sua top 100!conosci Al Pacino!'..al secolo Alfredo James Pacino nato a New York il 250440.No mi chiedo caro "Mollica" mai sentito parlare di Movies tipo "Donnie Brasco"...o "L'avvocato del diavolo"...o ancora "Carlito's Way",forse questo almeno una volta l'avrai pur sentito,non dico visto...sentito! "Scarface"..dove recita la parte di un profugo cubano dal nome Tony Montana!?....e "City Hall"??...."The Heat"??...manco questo!?...strano perchè qua recita con un altro sconosciuto illustre tale Robert De Niro!....fermo!...."Il mercante di venezia"??...no va bè movie da serie B!
Dai dai cè sempre tempo,ironia a parte complimenti veri per il tuo sito,visto!!!....non ne ero a conoscenza! :)
Grazie per essere tornato a visitare Movie Maniac nell'arco di due giorni e per ribadire il concetto (probabilmente per stimolare la mia risposta, che arriva sempre con ritardi mostruosi). La mia risposta la trovi più sotto. Se sono veri, ti ringrazio per i complimenti; altrimenti l'illusione che siano veri mi fa comunque contento.
07-03-07

Frederik

di Daniele T.

30-04-07
Mi domano: ma questa tua classifica è uno scherzo, è fittizia, o l'hai scritta seriamente?. Perchè, sia dalla tua classifica che dai commenti altrui, mi sembra che in quanto a conoscenze cinematografiche, storiche, state messi piuttosto male, nessuno escluso. Scrivete al mio indirizzo se volete sapere i 200-300 film migliori della storia del cinema, secondo me, un laureato al Dams, maniaco degli approfondimenti da "Castoro del cinema" e company. Se mi dai il permesso di pubblicare il tuo indirizzo mail, lo faccio volentieri. Sono consapevole di "stare messo piuttosto male" e che dovrei ripassare molti più classici. Ma Movie Maniac non mi dà da mangiare e di qualche cosa bisogna pur vivere. Altrimenti passerei la giornata a vedere film. Anche se il sito è piuttosto scadente per quanto riguarda la storia del cinema, spero che almeno sia sufficientemente aggiornato sulle ultime novità che ancora si trovano in sala. Lo scopo che mi prefiggevo è proprio consigliare che cosa andare a vedere NEI cinema (e quindi dare i consigli sulle ultime novità). Spero sia stato raggiunto. Se poi tu o qualsiasi altro laureato al DAMS come te vuole dare il suo contributo per il cinema del passato, sono sempre stato felice di pubblicare interventi che possano arricchire Movie Maniac, me e anche i nostri visitatori.
06-03-07

T.Montana

di Daniele T.

30-04-07
Ciao.ho scoperto x caso questo sito,credo d'ora in avanti di farne uso più spesso,sempre se la cosa ti fa piacere :)
Ho sfogliato la tua top 100,il fatto che,uno che si prende la briga di fare un sito del genere a parer mio significa che di cinema ne "mastica",quindi son rimasto molto ma molto deluso che non ho visto nessun "movies" di Al Pacino!
Mai sentito parlare di un certo Al Pacino al secolo Alfredo James Pacino nato a New York il 25/04/1940!?
Ritengo un insulto non aver visto un "filmino" del tipo di "Donnie Brasco" oppure "L'avvocato del diavolo" o ancora "Carlito's Way" e dove lo lasciamo "Sacarface"?...e "The city hall",ma non voglio fare un torto a De Niro,quindi cito pure "The Heat"dove i due "sconosciuti" recitano assieme.
Senti,ma secondo te nessuno di questi film meritava un posticino nelle tua top 100!??
E il buon Johnny Deep!?...Dai possibile che un film come "Blow" con Penelope Cruz non rientri tra i tuoi preferiti!
Guarda tutto m'aspetavo,ma di non vedermi il buon Alfred fuori classifica da un intenditore come te!....Perchè tale ti considero,visto il sito che gestisci
Ciao e ripensaci
A parte "The City Hall", gli altri film che citi li ho visti tutti e ritengo Al Pacino non solo un grande istrione, ma anche uno dei migliori film dei giorni nostri. Anzi, di tutti i tempi. Johnny Deep inoltre lo ritengo uno degli attori migliori del giorno d'oggi (forse il migliore, insieme ad Edward Norton). tant'è vero che spesso ("La Fabbrica di Cioccolato", "La Maledizione della Prima Luna") mi sono sperticato nelle sue lodi. A parte questi ultimi due film (che comunque sono in classifica) anche gli altri che citi mi sono molto piaciuti ("Donnie Brasco" e "Carlito's Way" in particolare), ma purtroppo 100 posizioni sono poche ed è probabile che questi titoli siano stati esclusi per un soffio. Di Alfred (immagino tu ti riferisca ad Hitchcock) ho visto molto, ma molti film non sono riportati in classifica perchè non ho ancora avuto il tempo di valutarli ed inserirli... Purtroppo.
26-02-07

Pelo P.

di Daniele T.

30-04-07
Eyes Wide Shut il 5° film più brutto che tu abbia mai visto???? 2046 il 4°??????? pulp fiction il 15°???????????????????????????
Ma che ti sei fumato da piccolo????? :)
di la verità che i film te li sei guardati da rosto o da sbronzo, io xò Arancia Meccanica l'ho guardato dopo una carafa di rosso e l'ho apprezzato molto!!
Se vuoi aggiungere dei VERI film orripilanti alla lista non puoi perdere: Garuda, Furia Cieca e "lo straniero" di Steven Segal, che batte tutti penso!
Devo darti una brutta notizia: non fumo (e non ho mai fumato), sono sufficientemente contento di respirare i gas di scarico delle auto mentre vado al lavoro e non mi va di dare il mio contributo fumando. A proposito di altre sostanze da fumare, mi viene in mente un aneddoto: un critico inglese stroncò "2001 - Odissea nello Spazio". Poi però gli consigliarono di vedere il film sotto l'effetto della marjuana; seguì il consiglio e apprezzò molto il film: capolavoro! Sono convinto che il cinema ed un buon film possano aiutare ad evadere, ma sono contrario a dover andare fuori di testa sotto l'effetto di sostanze stupefacenti per potere apprezzare un film. Anche una martellata su un dito fa meno male quando si è ubriachi, ma il martello non è di gomma, rimane di ferro.
22-02-07

olavaolasp

di Daniele T.

30-04-07
Bel sito anche se qualche commento
me sembra una gran strunzata.
distinti saluti N'amico.
Non ho capito se i commenti che ritieni "scadenti" sono i miei (cosa molto probabile) o quelli degli altri visitatori, comunque colgo l'occasione per ricambiare i saluti.
05-02-07

RoBBBerto

di Daniele T.

30-04-07
Leggo i tuoi commenti, Tarantino di qua, Tarantino di la, Tarantino è un mito, Tarantino è il più bravo in assoluto. Perchè?? Semplice. Perchè essere un fan di tarantino al giorno d'oggi fa figo. E probabilmente la maggior parte della gente che lo cita non ha visto neanche la metà dei suoi film. Ma quando una cosa fa figo, fa figo. E' vero, anche secondo me c'è una componente modaiola in tutta la stima che si percepisce in giro per Tarantino (stima che, nonostante tutto, continuo a ritenere ingiustificata). Tuttavia penso che tutti i fan di Tarantino abbiano visto gran parte dei suoi film (anche se ovviamente il giudizio non può che essere condizionato dalla loro opinione al riguardo, come per ogni fan che si rispetti). Come penso che non si debba andare per forza contro le correnti modaiole (tanto per spirito di contestazione), così ritengo che, se si è convinti delle proprie opinioni, sia necessario saperle difendere, anche andando contro la corrente. Sono anche convinto che bisogna sempre essere disposti a cambiare opinione, ma il giorno in cui Tarantino girerà un film che mi farà cambiare idea non è ancora giunto, a quanto pare...
03-02-07

a.k.a.

di Daniele T.

30-04-07
:-)
Senza commento..
ma del resto, nel 'botta e risposta' ho trovato l'uomo della mia vita! - MAXTURBO-
Puoi dirgli che sarei pronta a sposarlo?
Spero vi riusciate a mettere in contatto, chissà che non possa nascere una bella storia. Anche a me sta simpatico: è ironico (in modo intelligente e non volgare) e mi ha consigliato dei film che non vedo l'ora di vedere... anche per fargli fare due risate, spero!
31-01-07

CADDO

di Daniele T.

30-04-07
UNA CLASSIFICA PRATICAMENTE PERFETTA..ANCHE SE TRA LE PIU GRANDI SCHIFEZZEDELLA STORIA NON DIMENTICHEREI DAREDAVIL E I SEGUITI SCONTATI DI SCREAM E LO SCUALO "Daredevil" l'ho trovato mortalmente noioso, con un Ben Affleck a dir poco ridicolo ed insopportabile. Che supereroe del cavolo! I seguiti di "Scream" invece mi sono piuttosto piaciuti, anche se non come il capostipite (il terzo lo ritengo il meno riuscito dei tre). Ma "Lo Squalo" di Spielberg per gli anni che ha mi pare ancora un capolavoro della suspence.
25-01-07

Carlos

di Daniele T.

30-04-07
FINALMENTE UNO CHE NON SI LASCIA CONDIZIONARE DAL PUBBLICO E SOPRATUTTO DALLA CRITICA UFFICIALE!!! Anche io sono del parere che "cult" come "Kill Bill" "Caro Diario" e "capolavori" come "Eyes Whide Shout" siano invece delle EMERITE CAGATE. I gusti del pubblico e della critica stanno degenerando nella contemplazione di deliri visivi senza ne capo ne coda. Non sono scandalizzato dalla violenza mostrata in certi film ma piuttosto dalla demenza di certi critici che si fanno affascinare da film con trame e contenuti da fumetto da bancarella. Il grosso pubblico lo compatisco (ormai si é abituato allo squallore più totale) Non sarei così drastico nel raffigurare la situazione, ma anche a me sembra che in alcuni casi l'"adorazione" per certi registi ritenuti di culto rasenti il ridicolo. Qualsiasi cosa facciano, si tratta di capolavori ed ammettere che possano fare errori o passi falsi diventa impossibile. Tim Burton è uno dei miei registi preferiti, andrei a vedere qualsiasi cosa abbia in mente di girare, anche uno spot di un telefonino. Però quando realizza prodotti che sono mezze delusioni o comunque non all'altezza delle aspettative (come "Planet of the Apes") penso di riuscire ancora a rendermene conto.
17-01-07

tastuto

di Daniele T.

30-04-07
secondo me tu di film non ne capisci un ca**o ! Dai! Un po' di sforzo di fantasia! Non essere monotono!
16-01-07

azazek

di Daniele T.

30-04-07
io dico solo che nei film più brutti hai inserito pulpfiction, le iene, nato il 4 luglio e paura e delirio a lasvegas.... li mi sono fermato a leggere perchè è divenuto lampante che se non ti sono piaicuti questi films è perchè non li hai capiti e quindi di cinema in generale capisci molto poco :) a questo punto ti conisiglio le cronache di riddik ti piacerà :D Potrebbe anche essere: Vin Diesel non mi è mai parso un grande attore (forse si salva solo in "Salvate il Soldato Ryan" e forse nell'ultimo film di Lumet) ma può darsi che "Le Cronache di Riddick" mi piaccia. Lo recupererò alla prima occasione: in genere i film di fantascienza li apprezzo molto.
31-12-06

Letiziotta

di Daniele T.

30-04-07
A me Pulp fiction fa cagare......scusate i termini...comunque fra i film che preferisco:
LA STORIA INFINITA, L'IMPORTANZA DI CHIAMARSI EARNEST, BEETLEJUICE-SPIRITELLO PORCELLO, STAGE BEAUTY con il mitico Rupert Everett,THE ROCKY HORROR PICTURES SHOW E SORELLINA E IL PRINCIPE DEL SOGNO DI LAMBERTO BAVA...ANCHE DESIDERIA E L'ANELLO DEL DRAGO è BELLISSIMO!!!!!
Apprezzo la "franchezza" e il fatto che ti sai distinguere da quella che pare essere la "corrente di pensiero principale". "La Storia Infinita" è un film mitico, recentemente rispolverato anche in televisione e per il mercato Home Video in DVD.
30-12-06

Raff

di Daniele T.

30-04-07
Mi chiedo come tu possa reputare scadenti dei capolavori come pulp fiction o le iene o paura e delirio a las vegas Il fatto è che non li ritengo per nulla dei capolavori, ma solo frutto del lavoro di un regista troppo sopravvalutato. Non solo mi paiono eccessivamente (ed ingiustificatamente) violenti, ma anche noiosi ("Pulp Fiction" e "Le Iene") ed insensati e forse anche pericolosi ("Paura e delirio a Las Vegas" sembra un inno all'uso degli stupefacenti).

Vai alla Classifica

Continua... vai alla pagina successiva

 

Manda i tuoi commenti alla mia classifica

 

Puoi anche commentare i film attraverso i form inseriti nelle schede dei film

 

Questa Rubrica è stata inaugurata Sabato 12-2-2005

Home   Novità   Tutti i Film   Classifiche   Box Office   Cerca il film