Arianna

 

di Giuseppe Verona

Voto

8,00

Genere

Commedia

Nazionalità

USA

Anno

1957 - B/N

Regia

Billy Wilder
Così come nel film "Sabrina" il regista Billy Wilder pone l'accento sull'ottimismo della società americana degli anni '50, nel film "Arianna" descrive il rapporto uomo - donna perfetto. Dove per perfetto non intendo certo dire stereotipato, banale o sdolcinato. In un'epoca come la nostra in cui i films d'amore paiono collage di isterie adolescenziali allevate come polli in batteria, vedere questo film è come trarre una boccata d'ossigeno dopo essere stati costretti a lungo a respirare attraverso una cannuccia. E dopo “pietre miliari” come "Pretty woman", "Paura d'amare" e "Sliding doors", ti accorgi, stupito, che la virilità e la femminilità non sono state abolite per legge. E che l'incomunicabilità tra i sessi, così tanto cara ai registi e al pubblico odierno, deriva forse dal semplice e banale fatto che i sessi, oggi, non hanno nulla da comunicare. Una scoperta sconvolgente.
Per maggiori informazioni sul Film...

Arianna (Incantevole Audrey)