Bread and Roses

 

Voto

7,85

Genere

Drammatico

Nazionalità

GB-Germ.-Sp.-It.-Fr.-Svizz.

Anno

2000

Interpreti

Pilar Padilla; Adrien Brody; Elpidia Carrillo; Jack McGee; George Lopez

Regia

Ken Loach
Finalmente qualcuno che ci parla dell'altra faccia di Los Angeles, la prima in cui ci si imbatte arrivando in città dalla grande Highway che passa attraverso i monti che la circondano. In "Bread and Roses" i protagonisti non sono gli attori ricchi e le sfarzose ville di Beverly Hills, nè le vicende sentimentali del jet-set hollywoodiano, gli studi di ricchi avvocati,... Loach porta alla ribalta i problemi, le difficoltà, le speranze di quella che è la grossa parte della popolazione di L. A., cioè rende protagonista il ceto più basso della popolazione che vive nelle basse casette (a volte catapecchie) che circondano il cuore della città costituito dai grattacieli che svettano al centro del grande conglomerato urbano. La storia parla della lotta dei pulitori per ottenere delle condizioni di lavoro migliori. Ma si parla anche del problema degli immigrati, si analizzano le contraddizioni ed i conflitti sociali, il forte livello di disparità nei trattamenti economici... Si parla del coraggio necessario per riuscire a migliorare un po' le cose, del dramma di metter in gioco le proprie sicurezze  per essere trattati meglio e di chi offre la propria vita e la propria dignità per riuscire a mantenere la famiglia. E lo si fa, nelle stesso tempo, con  leggerezza e serietà, con acuto spirito di osservazione e con abile possesso e uso del linguaggio cinematografico. Una dimostrazione di come si possa scrivere una pagina molto personale e originale su tematiche scottanti, serie e attuali, senza correre il rischio di annoiare il pubblico. Bravo Loach.
Ideale per... conoscere una nuova facciata , magari meno brillante e lucente, della grande Los Angeles.