Confidence - La Truffa Perfetta

 

Voto

7,50

 

Genere

Poliziesco

NazionalitÓ

USA

Anno

2003

Interpreti

Edward Burns, Rachel Weisz, Dustin Hoffman, Andy Garcia

Regia

James Foley

Il film si inserisce nello stesso filone di "Ocean's Eleven" (migliore) e di "The Italian Job" (di cui Ŕ invece lievemente pi¨ riuscito), con una spruzzatina di elementi che sembrano tratti dalla serie televisiva "New Mission: Impossible" ("Il Ritorno di Missione: Impossibile"). All'inizio regna una certa confusione: il protagonista narra le vicende con l'espediente del flashback, che viene utilizzato qua e lÓ, ma senza troppo criterio. Poi la storia si fa via via pi¨ chiara e avvincente e il clima di complicitÓ tra pubblico e protagonisti truffatori diventa pi¨ intrigante.

Non mancano, ovviamente, colpi di scena e sorprese; il colpo su cui la storia Ŕ incentrata viene progettato nei minimi dettagli, ma senza servirsi, questa volta, di tante diavolerie tecniche, o almeno non ai livelli di quanto succede in "The Italian Job". Qui il gioco Ŕ pi¨ "cerebrale" e i truffatori usano l'arte della simulazione e della menzogna per cercare di vincere il gioco. Pi¨ che di truffatori, si potrebbe parlare di bravi attori.

Molto ben scelto il cast, a partire da un felicemente ritrovato Hoffman, per passare ad un quasi irriconoscibile Andy Garcia (l'opposto dell'immagine snob che aveva in "Ocean's Eleven") fino ai protagonisti Weisz (bella e brava) e Edward Burns, che fisicamente ricorda Ben Affleck ma sa recitare molto meglio di lui.

Ideale per... Un'altra simpatica serata tra truffe e truffatori, magari per ricordarsi di andare a rispolverare (o scoprire) un bel film come "La Stangata", capostipite di questo genere ritrovato.