Il Cuore Altrove

 

Voto

8,10

 

Genere

Commedia

Nazionalità

Italia

Anno

2003

Interpreti

Neri Marcorè, Vanessa Incontrada, Nino D'angelo, Giancarlo Giannini

Regia

Pupi Avati

Una delle sorprese più grosse di "Il Cuore Altrove" sono gli interpreti: Nino D'Angelo è forse la sorpresa più grossa, dovrebbe decidersi a cambiare mestiere perchè nelle vesti di attore è veramente sorprendente, brillante e carismatico (purtroppo non apprezzo per nulla la sua musica). E poi Neri Marcorè, una presenza che arriva in scena in punta di piedi, non scalpita e non si impone, ma "lega" subito con lo spettatore in modo molto forte, ha una pacatezza che conquista con discrezione la scena (come quando comincia nel film la sua prima lezione...). Anche Vanessa Incontrada se la cava bene. E' poi c'è un super-Giancarlo Giannini, che ci fa veramente divertire e in questo film manifesta un impeto irrefrenabile.

Le scelte del regista, e l'ottima ambientazione della storia, sono anche queste tutte volte (come il protagonista) alla pacatezza, all'eleganza e alla delicatezza con cui sono tratteggiati i personaggi e trattati temi che di solito ritengo altamente noiosi, ovvero le pene d'amore del protagonista. E poi nel risvolto finale, per nulla prevedibile, ci si ricorda che la vita non è tutta una favola. Ma il canto finale di Marcorè, un po' liberatorio, un po' di gioia incontenibile, ci ricorda anche che sono le piccole cose che ci accadono a rammentarci quanto sia bella viverla fino in fondo la vita, anche se non tutto va esattamente come vorremmo.

Ideale per... gli amanti dei detti popolari: la speranza è sempre l'ultima a morire, la fortuna a volte può essere cieca, ma ti può anche girare le spalle da un momento all'altro. E naturalmente per le persone a cui piace il  buon cinema, non troppo urlato.