Il Gigante

 

 

Voto

8,90

 

Genere

Drammatico

Nazionalità

USA

Anno

1956

Interpreti

Elizabeth Taylor, Rock Hudson, James Dean, Mercedes McCambridge

Regia

George Stevens

Una vera e propria epopea, forse paragonabile ai poemi omerici, che narra 30 anni di storia americana con alcuni dei suoi passaggi più significativi. Nel film ci sono i cambiamenti economici che hanno condotto "il gigante" Texas da un tipo di economia sostanzialmente agricola e dedita all’allevamento ad una di impianto prevalentemente industriale. Ma c’è anche la scoperta del petrolio e del lusso, della ricchezza sfrenata che ha segnato, in mezzo a mille contraddizioni (il razzismo, l’alcolismo, la povertà della maggioranza delle persone, in particolare di quelle non di razza bianca,…), la nascita, lo svilupparsi e il realizzarsi del sogno americano. Un vero ritratto che conduce lo spettatore lungo attraverso le vicende personali della famiglia Benedict.

Un cast di stelle di prima grandezza, dalla magnifica Elizabeth Taylor, all’indimenticabile James Dean, ad un eccellente interpretazione di Rock Hudson è protagonista di una saga famigliare fra le migliori portate sullo schermo. E il senso della sintesi è lodevole, visti i salti anche di molti anni che ci si trova quasi senza aspettarseli. Il film dura tre minuti più di “Titanic” (3 ore e 17 minuti) ma ha, del film di Cameron, tutta la magniloquenza, il carattere epico, la capacità di intrattenere senza annoiare, di fare scorrere il tempo senza che se ne riesca ad accorgersi.

Un’opera in questo senso attualissima, che assolvendo alle esigenze più legate al mondo dello spettacolo conserva pure un importante valore a livello di testimonianza storica.

Ideale per...

Scoprire com'era fatto, in grande, il cinema di un tempo e riscoprire perchè James Dean, Elizabeth Taylor e Rock Hudson sono tutt'ora considerati dei divi.