Top Film della Stagione

          Settembre 2002         

Al Vertice della Tensione

Scheda               

Regia

Phil Alden Robinson

Genere

Spionaggio

Anno

2002

Nazionalità

USA

Interpreti

Ben Affleck, Morgan Freeman, James Cromwell

Titolo Originale

The Sum of All Fears

Durata

2 h, 04 '

Il Voto                                    

6,45 /  10

Il Plot

        I rapporti tra gli Stati Uniti e l'Unione Sovietica sono tesi. Ci sono numerosi tentativi di dialogo, ma qualcuno ci mette lo zampino e vuole fare cadere la colpa di un attentato su territorio americano sul governo sovietico. Jack Ryan, giovane analista della CIA, cerca di scoprire a chi siano da attribuire in realtà le responsabilità di questo atto terroristico.

Secondo me… 

        Con "Al Vertice della Tensione" si ripercorrono le eroiche gesta del giovane Jack Ryan, il personaggio già interpretato da Alec Baldwin in "Caccia a Ottobre Rosso" e da Harrison Ford in "Giochi di Potere" e in "Sotto il Segno del Pericolo". Il migliore tra questi quattro film tratti dai romanzi di Tom Clancy resta il primo, il peggiore mi è sembrato proprio "Al Vertice della Tensione".

        Il film stenta molto a decollare, le fasi preliminari sono eccessivamente prolungate; solo nella seconda parte la situazione migliora molto, quando il ritmo si fa più sostenuto e, messi da parte i giochi di potere e di strategia, prende il sopravvento l'azione e il film si fa più avvincente. Fino ad arrivare all'epilogo, i tre minuti migliori del film (forse anche per la canzone d'accompagnamento...).

        Si prende atto che, nell'epoca della distensione e del dialogo, dopo la caduta dell'URSS, il nemico degli USA non è più la Russia, ma ha ben altre origini, qui identificate con un movimento neonazista; e si constata che il pericolo si può annidare anche su territorio americano (e da questo punto di vista è evidente il riferimento a quanto accaduto l'11 Settembre 2001). 

        Peccato che la storia presenti molti punti discutibili o inverosimili e tenda eccessivamente ad edulcorare alcuni particolari degli avvenimenti; per alcuni versi sembra non avere il coraggio di spingersi troppo in là e, nello stesso tempo, per altri riesce a cadere nel ridicolo. Ad esempio, regia e sceneggiatura sembrano sottovalutare enormemente il potenziale distruttivo della bomba atomica, eppure non esitano ad attribuire la salvezza del mondo ad un solo uomo. E questo è solo uno dei tanti punti scricchiolanti della sceneggiatura.

        Complessivamente il film resta piuttosto insipido: dov'è la tensione di cui si parla nel titolo? Se vogliamo restare nello stesso genere di film, molto migliore è da considerarsi "Arlington Road" (questo film sì, davvero inquietante e destabilizzante). Francamente non riesco a spiegarmi il successo decretato a questa pellicola dagli americani, che sono corsi a vederla in massa. Forse riflette le paure sorte in seguito agli attentati alle Torri Gemelle. O forse è un modo riuscito di rassicurare gli americani attraverso la rivalutazione dell'operato della CIA, che ha dato la propria consulenza per la realizzazione di questo film.

        Non mi è piaciuto granchè nemmeno il personaggio di Jack Ryan che, tra i protagonisti degli spy-movie, sta molto sotto a tanti altri; ad esempio, non è simpatico o accattivante come James Bond, nè spericolato come il Cruise di "Mission: Impossible" uno e due. Forse un po' sarà colpa anche della presenza piuttosto scialba di Ben Affleck, che non è certo all'altezza dei due predecessori in questo ruolo e, con la sua "recitazione", non aiuta certo alla buona riuscita del personaggio. Tanto da venire eclissato spesso dalla carismatica presenza del sempre bravo Morgan Freeman.

        E poi non sembra vero che, da giovane, Jack Ryan, tutto solo, contro tutti, sia riuscito a salvare il mondo!

 

         Daniele T.

 

Il sito ufficiale del film

www.sumofallfearsmovie.com

Visione del film 5/9/02

I Voti degli Altri

La nostra classifica

Ciak

Corriere della Sera

International Movie Data Base

Incassi (USA)

6,45 / 10

Così Così

*1/2 / 5

Molto Debole

** / 5

 Così Così

7,10 / 10 Molto Alti

Scrivete la vostra opinione e il vostro voto a: dt.moviemail@libero.it