Top Film della Stagione

          Dicembre 2001         

Harry Potter e la Pietra Filosofale

Scheda               

Regia

Chris Columbus

Genere

Fantastico

Anno

2001

Nazionalità

USA

Interpreti

Daniel Radcliffe, Rupert Green, Emma Watson, Richard Harris

Titolo Originale

Harry Potter and the Sorcerer’s Stone

Durata

2 h, 22'

Il Voto

7,90 /  10

Il Plot

        Harry, un bambino che sembra essere in possesso di magiche virtù, cresciuto in una famiglia di "babbani" (esseri umani non dotati di poteri magici), al compimento del suo compleanno viene mandato ad una scuola per maghi e stregoni, dove ne succederanno di cotte e di crude. 

Secondo me… 

       "Harry Potter e la Pietra Filosofale" non è una fiaba pura (come "AI - Intelligenza Artificiale") per intenderci). E' un film in cui si mescolano generi diversi: si va dall'avventuroso in salsa arcgheologica di Indiana Jones (soprattutto nella seconda parte del film, durante la ricerca della pietra filosofale), all'horror edulcorato per bambini (mostri e mostriciattoli imperversano e le ambientazioni sono decisamente dark), al fantastico con sprazzi di ironia che emergono qua e la,...

        "Harry Potter" non deve essere considerato in modo riduttivo come il classico film pieno di effetti speciali e niente più. Anzi, proprio gli effetti speciali non li ho trovati eccezionali: molto belli e riusciti in alcuni punti soprattutto nel ruolo di valorizzazione delle maestose scenografie (bellissime alcune ambientazioni e la partita a scacchi), in altri mi sono piaciuti meno (ad esempio, il volo sulla scopa del protagonista durante la partita e in altri episodi non è ben riuscito).

        Il film comincia un po' troppo grossolanamente con la presentazione dei personaggi: la famiglia "adottiva" del piccolo Harry viene immediatamente catalogata nella casella dei cattivi/antipatici, senza prova di appello. Poi, invece, diventa più complesso e articolato. La storia presenta un certo fascino, è molto carina e è dotata di un meccanismo fatto apposta per appassionare gli spettatori, piccoli e grandi che siano. Non posso fare paragoni col libro (che non ho letto), ma il controllo dell'autore J.R. Rowling sembra essere stato molto attento e maniacale in ogni dettaglio, quindi la trasposizione, anche tenendo conto dell'opinione dei piccoli spettatori, deve essere molto fedele. Invece di essere appesantito da una durata secondo molti eccessiva (2 ore e 32 minuti), il film da il meglio solo nella seconda parte, quando cominciano le avventure di Harry nella scuola per maghi in erba.

        Un motivo in più per apprezzare il film: rappresenta una brusca sterzata rispetto alle ultime tendenze. La Disney, la Dreamworks e le altre case produttrici di cartoons ultimamente si rivolgono coi propri prodotti ad un target di teen-ager e di giovani cerando di ampliare il mercato dei propri prodotti. Con "Harry Potter" si torna ad avere un buon film dedicato e realizzato espressamente per i bambini; ciò non vuol dire che lo si possa considerare infantile e sciocco, che non possa essere apprezzato anche dai grandi, anzi.

        Columbus, dopo i buoni risultati ottenuti con commedie ben riuscite come "Mrs Doubthfire" e "Mamma, ho perso l'aereo", qui dimostra di sapere fare bene anche altro. E ottiene un successo strepitoso, anche se il marketing e il mercato collaterale di libri, gadget, giochi, eccetera aveva già decretato il successo planetario del film ancora prima che esso uscisse. Sarei curioso di vedere la prima versione del montaggio di oltre 4 ore. 

        Non male anche il laborioso casting con la scelta di interpreti particolarmente adatti al ruolo (da sottolineare la presenza di Richard Harris e del simpatico gigante Robbie Coltraine, ma anche il perfetto ritratto dell'Harry letterario, Radcliffe). Si dice che la produzione stia accelerando i tempi di realizzazione dei successivi episodi, dato che l'interprete di Harry sta crescendo in fretta. Speriamo che con lui cresca (è ancora possibile) il livello dei prossimi episodi della saga, quando non ci sarà più la necessità di presentare i personaggi del film e il contesto della storia e ci si potrà buttare direttamente nell'avventura. Sicuramente l'accoppiata Columbus-Radcliffe trionferà di nuovo, ma se penso che in origine il progetto doveva essere affidato all'accoppiata Spielberg-Joel Osment...

  Daniele T.

Il sito ufficiale del film

www.harrypotter.it

www.warnerbros.com

Visione del film 11/12/01  

I Voti degli Altri

La nostra classifica

Ciak

Corriere della Sera

International Movie Data Base

Incassi

7,90 / 10

Bello

    7,50 / 10 Altissimi

Scrivete la vostra opinione e il vostro voto a: dt.moviemail@libero.it