Top Film

 

Piergiorgio Ravasio

 

Movie Maniac

HOME PAGE

CERCA IL FILM

INDICE

DI TUTTI I FILM

Novità

Classifiche

Box Office

 

TORNA SU

Scheda

Voto & Vota

Link

Date

Recensione

Spazio Aperto Commenta tu...

 

 

 Scheda tecnica

Away from Her - Lontano da Lei

Regia

Sarah Polley

Genere

Drammatico / Romantico

Anno

2006

Nazionalità

Canada

Interpreti

Julie Christie, Michael Murphy, Gordon Pinsent, Olympia Dukakis, Kristen Thomson, Wendy Crewson, Alberta Watson, Thomas Hauff

Titolo Originale

Away from Her

Durata

1 h, 50 '

Produzione

The Film Farm, Foundry Films Inc., Pulling Focus Pictures

Distribuzione (It)

VIDEA-CDE

TORNA SU

 

Il Voto         Dai il TUO voto al Film In Uscita il... Scheda del...

 

di Piergiorgio Ravasio

 

7,00 /  10

Inserisci il tuo indirizzo e-mail  

e... vota!          

   non voglio essere inserito nella mailing-list

 

  

 

La Classifica di Movie Maniac: "MM Parade"

15-02-2008

28-01-2008

Siti ufficiali del film:
www.caprifilms.com/awayfromher

ATTENZIONE!

Se non vuoi anticipazioni sulla trama NON LEGGERE le parti SCRITTE IN BLU.

 

La Trama / L'Opinione

di Piergiorgio Ravasio

TORNA SU

        Che cosa è la memoria? Cosa succede quando inizia ad abbandonarci? Quanto sono importanti i ricordi? Nel suo debutto alla regia Sarah Polley (giovane regista che ha colpito pubblico e critica con l´interpretazione di Nicole nel film "Il dolce domani" e in qualche altro film indipendente come "Existenz" di Cronenberg o "La vita segreta delle parole" a fianco di Tim Robbins) analizza con estrema cura e delicatezza un tema doloroso come quello della perdita della memoria.

        A dare forma e vita ad un acclamato racconto di Alice Munro, sono una tenera coppia di affiatati anziani, sposati da cinquant´anni: Grant e Fiona. A turbare la serenità degli Andersson c´è la perdita di memoria della donna che, nonostante Grant senta il bisogno di negarlo, soffre del morbo di Alzheimer. Inizialmente appena percettibile (metafora dell´importanza della memoria in un rapporto di coppia: cosa scegliamo di ricordare e cosa preferiamo dimenticare), la progressiva perdita di memoria cancella un´intera vita facendo scomparire dapprima le cose che si riferiscono al passato più recente e, gradualmente, togliendo anche la pace e la serenità del passato più lontano.

        La storia di un amore duraturo e profondo; di un matrimonio che ha superato tante difficoltà e ostacoli; di due persone alla fine della loro lunga storia d´amore e costrette, per la prima volta, a vivere l´una lontano dall´altra. Ma soprattutto la storia della dolorosa scelta di un uomo, dotato di una grandissima dignità che, nell´accettare gradualmente ciò che sta succedendo a sua moglie, è chiamato a decidere se continuare a tenere la donna con sé o lasciarla andare al suo destino che avrà il nome di Meadowlake (la casa di cura che ospiterà l´anziana donna).

        Nel gettare uno sguardo non tradizionale sull´amore e sul fluire della vita, la giovane cineasta rispolvera il talento e la bellezza di una grande attrice come Julie Christie che, fin dai tempi de "Il paradiso può attendere", e ancora oggi, si rivela per il suo sguardo intenso e penetrante, la sua mente brillante, la sua presenza piena di vita, stupore e creatività. Un´attrice che emoziona fin dalle prime scene nel mostrare la vulnerabilità di una memoria che comincia a vacillare, che ci fa percepire con grande tatto e maestria il lento degrado a cui sta andando incontro e che riesce a convincere il proprio marito all´ultimo gesto d´amore, sapendo che anche lui ormai non può far più nulla per la compagna della propria vita.

        "Lontano da lei" è una storia d´amore e devozione molto commovente che ognuno di noi può guardare partendo dalla propria prospettiva personale, adattandola alle proprie esperienze. Una storia che conferma come la vita è un´alternarsi di cicli, dove ognuno è chiamato ad affrontare le varie sfide d´amore nel matrimonio e nell´impegno. La presenza scenica di altri grandi attori che interpretano e sostengono questa grande storia (basti citare l´interpretazione di Olympia Dukakis nel ruolo dell´amica Marian) e la splendida fotografia che, catturando la bellezza luminescente dell´inverno, fa da specchio alla società e alla cultura di un Canada rurale, completano l´opera prima di questa regista a cui non possiamo fare altro che un applauso di incoraggiamento per la decisione di affrontare un tema così doloroso ma ben delineato.

        Arrivati ad una certa età si è portati a credere che tutto sia finito. Ma non sempre è proprio così. C´è una parte di noi che non appartiene al tempo che scorre, vale a dire il nostro spirito. A volte basta prendere la decisione giusta per continuare ad essere felici, sfruttando al meglio ciò che la vita ci offre: proprio come Grant nel suo ultimo atto d´amore.

Piergiorgio Ravasio

 

Spazio Aperto    

i commenti dei visitatori di Movie Maniac

TORNA SU

 

Nickname Nickname Data data
Commento

Per pubblicare IL TUO COMMENTO in questo spazio clicca QUI e compila il form!

 

 

 

Commenta tu...    

il tuo commento al film

TORNA SU

 

Manda il tuo commento

 

Inserisci il tuo indirizzo e-mail

(quando il tuo commento verrà inserito sarai avvisato via mail)

Inserisci il tuo nickname

(per la pubblicazione del commento)

Inserisci il tuo commento

  

   Seleziona il punto se non vuoi essere inserito nella mailing list di Movie Maniac

     

 

TORNA SU

 

Home

Novità

Tutti i Film

Classifiche

Box Office

Cerca il film