Top Film

della Stagione

 

 

Settembre 2004

 

 

Scheda

Voto & Vota

In

Breve...

Plot

La Recensione

Sito del Film

I Voti

Le Date

Commenta tu... I Visitatori di MM

 

bullet POSTER #1   /   POSTER #2
bullet POSTER #3   /   POSTER #4

Batman Begins

Scheda               

Regia

Christopher Nolan

Genere

Fantastico

Anno

2005

Nazionalità

USA

Interpreti

Christian Bale, Michael Caine, Liam Neeson, Morgan Freeman, Cillian Murphy, Katie Holmes, Gary Oldman

Titolo Originale

Batman Begins

Durata

2 h, 20 '

 

Il Voto            

8,00 /  10

Dai il TUO voto al Film

inserisci il tuo indirizzo e-mail  

e... vota!

      

 

   non voglio essere inserito nella mailing-list

 

Controlla il voto medio del film...

o la Posizione del film nella "MM Parade"

 

In breve...

Con lo stile personale di Christopher Nolan le avventure di Batman ricominciano da zero: si torna alle atmosfere dark e ad una dimensione tridimensionale dei protagonisti, ma il lato favolistico / cartoon dei film di Burton e Schumacher viene meno: gli abitanti di Gotham sono legati alla nostra realtà e Bruce è più uomo e meno eroe. Nolan ha saputo rivitalizzare Batman anche grazie alla collaborazione di professionisti di prima classe (il bravissimo Bale, l'irresistibile Caine, l'irriconoscibile Oldman, il professionale Neeson). Peccato nel cast ci sia l'immatura Katie Holmes. L'eroe DC Comics è rinato con "Batman Begins". Bentornato!

 

ATTENZIONE! Se non vuoi anticipazioni sulla trama NON LEGGERE le parti SCRITTE IN BLU.

 

Il Plot

     

        Bruce Wayne (Christian Bale) viene arrestato e si trova rinchiuso in un carcere in estremo oriente. Era fuggito da Gotham City dato che il suo animo non trovava pace: Bruce si sentiva ancora responsabile per la morte dei genitori, avvenuta quando il rampollo era ancora in tenera età, e per il fatto che non era riuscito a fare giustizia nè a vendicarsi. Grazie all'influenza della Lega delle Ombre, viene rilasciato e sottoposto ad un duro allenamento sotto la supervisione di uno dei membri della setta, Ducard (Liam Neeson), che lo inizia a tutti i segreti delle arti marziali e lo rende un eccezionale guerriero. Scopo della lega delle ombre e distruggere la corrotta Gotham City. Bruce però non condivide queste radicali idee di epurazione di massa e fugge radendo al suolo la sede della setta segreta. Tornato a Gotham, grazie alla devozione del fedele maggiordomo Alfred (Michael Caine), riprende possesso della propria residenza e, con l'aiuto di Lucius (Morga Freeman), comincia a vestire i panni di Batman, l'eroe mascherato che, agendo nell'ombra, comincia a mettere ordine nelle strade malfamate di Gotham.   

 

Secondo me…    (la recensione)

     

        "Batman Begins". Con Christopher Nolan, regista giustamente molto apprezzato per le sue precedenti ed anticonvenzionali pellicole ("Memento", "Insomnia"), le avventure di Batman ricominciano proprio da zero. Con uno stile estremamente personale, Nolan ricostruisce con dovizia di particolari, utilizzando numerosi flashback, l'infanzia di Bruce Wayne fino all'uccisione dei genitori. E ne ripercorre alcune fasi dell'adolescenza tormentata, fino al punto in cui decide di fuggire di casa, per riprendere le fila, poi, con Bruce prigioniero di un carcere orientale. Il film, dunque, si colloca idealmente prima di "Batman" (1989), dove alla morte dei genitori di Bruce si accennava solo con brevi flashback; e a "Batman" Nolan si ricollega genialmente nel finale...

        Chi l'avrebbe mai detto che, dopo i due film di Tim Burton (gli ottimi "Batman" e "Batman Returns", del 1991), qualcun altro avrebbe saputo restituire l'eroe mascherato alle atmosfere dark che gli sono proprie e avrebbe saputo rendere di nuovo psicologicamente tridimensionale il personaggio, approfondendo in modo tanto riuscito le sue pulsioni e i tormenti che hanno portato alla nascita dell'uomo pipistrello? Nolan ci è riuscito, anche se forse la prima parte del film poteva essere meno lunga. In "Batman Begins" non siamo, però, in una dimensione dark-favolistica come quella di Burton: i tono si fanno molto più oscuri proprio per il fatto che Bruce/Batman, Gotham City (una Chicago resa avveniristica grazie all'intervento del computer) e i suoi abitanti sono molto meno slegati dalla nostra realtà rispetto ai personaggi che popolavano i film precedenti. Questi ultimi, infatti, spesso assumevano una dimensione surreale ed iperbolica (ricordate il Jocker di Nicholson e il Pinguino di DeVito?) tipica dei personaggi dei cartoni animati. Qui si torna con i piedi per terra: sembra di vedere una storia dei giorni nostri. Anche gli allenamenti ai quali Bruce si sottopone e le escoriazioni che si procura durante le sue "avventure" notturne servono a tramutare l'eroe in un normale, semplice uomo.

        A proposito di Christoper Nolan, non capisco le critiche rivoltegli da più parti per essersi venduto alle major hollywoodiane. Che male c'è se, per rivitalizzare (o dar vita) ad un eroe dei fumetti si sceglie un autore di talento che di solito si dedica alla produzione di opere indipendenti, innovative e a basso costo? Di solito l'operazione ha successo e riesce perfettamente anche dal punto di vista artistico (vedi Bryan Singer per gli "X-Men" o Sam Raimi per "Spider-Man"), anche se non mancano le eccezioni (vedi l'insopportabile "Hulk" di Ang Lee). Se poi i "fissati" del cinema impegnato storcono il naso perchè vedono uno dei registi che tanto apprezzavano alle prese con una valanga di effetti speciali (vade retro, Satana!) e con opere ad alto tasso di spettacolarità e se ne hanno a male, peggio per loro!

        Nolan, nel suo viaggio nei meandri della mente di Batman, si avvale, poi della collaborazione di professionisti di prima classe (a parte uno, indovinate chi?). Dal bravissimo Christian Bale (lanciato da "American Psycho" e poi apprezzatissimo in "L'Uomo senza Sonno") all'eccezionale, nel ruolo del comprensivo e paterno maggiordomo Alfred, Michael Caine (nelle poche e fulminanti parentesi ironiche i due personaggi, e Alfred in particolare, sono irresistibili). E poi c'è un irriconoscibile (me ne ricordo solo ora, rileggendo l'elenco del cast!) Gary Oldman (finalmente buono!) e il sempre a suo agio Liam Neeson, che inizia Bruce, durante scene di lotta molto ben girate, ai segreti delle arti marziali. Anche il giovane Cillian Murphy se la cava egregiamente. Unica nota stonata (concordo pienamente con il giudizio di Tullio Kezich sul Corriere della Sera): la partecipazione di Katie Holmes. Quando la si vede recitare, sembra di vedere una delle puntate di "Dawson's Creek", e ci si immagina che davanti a lei ci sia non Christian Bale, ma James Van Der Beek (ovvero Dawson, il protagonista della serie televisiva): le espressioni sono esattamente ed identicamente le stesse, segno che la ragazza ne deve ancora fare di strada per maturare come attrice. Forse il tanto strombazzato fidanzamento con Cruise servirà allo scopo.

        Ottimo e stellare cast, un regista che ha saputo trovare una propria strada personale, una sceneggiatura che ridà profondità all'eroe della DC Comics, una confezione curata in ogni dettaglio e senza lesinare nell'investimento (ottime anche le scenografie, avveniristiche ma non troppo), ritmi intensi nella narrazione, storia avvincente, ... . Sono tanti i motivi per non perdersi al cinema la rinascita dell'uomo pipistrello rappresentata da questo "Batman Begins".

       

                    Daniele Toninelli

Vedi anche: LA RECENSIONE DI PIERGIORGIO R.

 

Il sito ufficiale del film

www.warnerbros.it

 

I Voti degli Altri

Movie Maniac Parade

Ciak

Corriere della Sera

International Movie Data Base

INCASSI

(USA / Italia)

8,00 / 10

Molto Bello

  *** / 5

 Interessante

8,60 / 10

(17-06-05)

Alti /

Medio-Alti

 

Le Date

Uscita del Film

Visione del Film

Pubblicaz. Scheda

Ultimo Aggiornam.

17 - 06 - 2005

18 - 06 - 2005

19 - 06 - 2005

 

 

Commenta tu...    

Manda il tuo commento

 

Inserisci il tuo indirizzo e-mail    

Inserisci il tuo nickname per la pubblicazione del commento  

Inserisci il tuo commento

  

  

   Seleziona il punto qui a sinistra se non vuoi che il tuo indirizzo venga inserito nella mailing list di Movie Maniac

 

I Visitatori di Movie Maniac    

I commenti sono aggiornati ogni Domenica; quando il tuo commento verrà inserito sarai avvisato via mail.

Nickname Nickname Data data
Commento

Per pubblicare IL TUO COMMENTO in questo spazio clicca QUI e compila il form!

 

Vedi anche: LA RECENSIONE DI PIERGIORGIO R.