Top Filmdella Stagione

 

 

Cappuccetto Rosso e gli Insoliti Sospetti

 Scheda di Daniele Toninelli

Voto 4,00

 

la locandina

Genere

Animazione / Commedia

Titolo Originale

Hoodwinked

Nazionalità

USA

Anno

2005

Durata

1 h, 28'
 

Regia

Cory Edwards, Todd Edwards, Tony Leech

Personaggi

Cappuccetto Rosso, la Nonna, il Lupo, lo Spaccalegna, Nicky Zampe, Grizzly

Cappuccetto Rosso sta andando in bicicletta a consegnare dei dolcetti cucinati dalla nonna. Mentre va a trovarla, sparisce il prezioso libro di ricette che custodisce tutti i segreti delle prelibatezze cucinate dalla nonnina. Si aprono allora le indagini e, durante i colloqui con il detective Nicky Zampe, Cappuccetto Rosso, il Lupo, e lo Spaccalegna ricostruiscono l'accaduto.

Con "Cappuccetto Rosso e gli Insoliti Sospetti", una delle prime produzioni indipendenti dei fratelli Weinstein (i genietti che hanno creato la Miramax) dopo il divorzio dalla Disney, l'animazione digitale ha fatto enormi passi indietro. La tecnica e il risultato sono grossolani ed inadeguati: sia l'animazione (spesso a scatti, per nulla fluida) che i dettagli (sempre approssimativi) dei personaggi e dei paesaggi (eccessivamente semplificati, si vede che c'è scarsità di fondi) dimostrano quanto possa essere scadente un progetto del genere, nemmeno lontanamente comparabile con gioielli dell'animazione digitali come "Alla Ricerca di Nemo", "Gli Incredibili", "Madagascar" o un lontano predecessore come "Toy Story".

Oltre allo scadente livello tcnico, il lavoro di scrittura è pessimo: il film vuole essere divertente e spiritoso a tutti i costi (ma purtroppo quasi sempre non ci riesce) e a nulla valgono tutte le citazioni di celebri pellicole recenti e passate. Anzi, si ha una irrefrenabile insofferenza verso un prodotto che più artificiale non si può: senza un minimo di anima, con zero trovate visive e narrative. La formula del racconto attraverso i differenti punti di vista dei personaggi già dopo la seconda manche risulta insopportabile. E l'intrigo che vorrebbe essere giallo non esercita la benchè minima presa sul povero spettatore. Che vorrebbe fuggire dalla sala (da questa saccente Rossa e dalla sua male assortita squadra) a gambe levate. 

Ideale per...

Insopportabile, fintamente spiritosa, arretrata e inadeguata ripresa della più classica delle favole. Eppure in USA non ha funzionato male... misteri del cinema!

La scena topica

La preparazione del Lupo (il meno antipatico del team) e del suo logorroico collaboratore-fotografo al classico incontro di Cappuccetto Rosso con il Lupo travestito da nonna.

 

COMMENTA VOTA LA CLASSIFICA
Manda i tuoi commenti al film (o alla recensione) all'indirizzo

posta@moviemaniac.it

i commenti verranno pubblicati al più presto (sarai avvisato via mail)

Il tuo indirizzo e-mail

 

Il tuo voto  

  Non voglio essere inserito nella mailing-list di Movie Maniac

Controlla la posizione del film nella classifica:

MM Parade