Top Film

della Stagione

 

 

Settembre 2004

 

 

TORNA SU

Scheda

Link

Voto & Vota

In Breve...

La Storia

La Recensione

La Pagella Le Date Spazio Aperto Commenta tu...

INDICE

DI TUTTI I FILM

Movie Maniac

HOME PAGE

 

 

 Scheda tecnica

Crash - Contatto Fisico

Regia

Paul Haggis

Genere

Drammatico

Anno

2004

Nazionalità

USA

Interpreti

Matt Dillon, Sandra Bullock, Don Cheadle, Brendan Fraser, Thandie Newton, Ryan Phillipe

Titolo Originale

Crash

Durata

1 h, 53 '

 

Link Il sito ufficiale

www.crashcontattofisico.it

Il Forum

MM Forum

TORNA SU

 

Il Voto         Dai il TUO voto al Film In breve... 

 

di Daniele Toninelli

 

9,05 /  10

inserisci il tuo indirizzo e-mail  

e... vota!

      

 

   non voglio essere inserito nella mailing-list

 

  

 

La Classifica di Movie Maniac: "MM Parade"

Crash, Oscar per il Miglior Film del 2005, è un capolavoro asciutto ed essenziale, costruito su una sceneggiatura (premio Oscar) eccezionale, piena di sorprese, complessa. La vicenda è un viaggio circolare che sconvolge, colpisce, ed emoziona. Un intreccio diretto magistralmente e sapientemente montato (terzo Oscar). Ottimo lavoro corale di tutti gli interpreti (Cheadle e Dillon in particolare). Crash è un crudo spaccato della vita nella città degli angeli (di cui mette in evidenza contraddizioni ed ombre), ma anche un manifesto dell'ineluttabilità del caso. Nessuno è buono o cattivo: buio e luce sono componenti complementari della stessa persona.

TORNA SU

 

ATTENZIONE!

Se non vuoi anticipazioni sulla trama NON LEGGERE le parti SCRITTE IN BLU.

 

La Trama

di Daniele Toninelli

TORNA SU

 

        Un investigatore viene chiamato in servizio per indagare sul ritrovamento di un ragazzo, appena ucciso ai bordi di una strada. Nel frattempo una coppia di sposi che sta passeggiando per strada viene derubata dell'automobile. Un uomo di origini indiane si procura una pistola, con l'aiuto della figlia, per difendere il proprio negozio dai criminali. Un tecnico ripara la serratura di una donna che non nasconde i propri atteggiamenti razzisti. Due poliziotti in ronda fermano un'auto con a bordo una coppietta che sta rientrando da un party.  

 

Secondo me…    (la recensione)

di Daniele Toninelli

TORNA SU

        Devo ammetterlo, sono partito prevenuto: com’era possibile che “Crash – Contatto Fisico” avesse potuto soffiare l’Oscar come Migliore Film ad un capolavoro come “I Segreti di Brokeback Mountain”? Purtroppo il film non ero mai riuscito, per varie vicissitudini, a vederlo. E, ora che l’ho visto, posso confermare, dopo il giudizio emesso durante la notte degli Oscar del 5 Marzo 2006, che l’opera di Haggis è un capolavoro al pari della emozionante pellicola di Ang Lee sull’amore tra i due cow-boy. E in effetti la serata si è conclusa con un bottino di 3 premi Oscar per ciascuno dei due film. Ne avrebbero meritati certamente di più, se non si fossero scontrati tra di loro.

        “Crash” è un film estremamente asciutto, essenziale. E il sapiente montaggio (i montatori sono stati premiati con l'Oscar) è certamente di grande aiuto. La sceneggiatura è eccezionale, curata nei minimi dettagli, piena di sorprese, mai banale e complessa (eppure comprensibilissima, al contrario di quella di “Syriana”, complicata ed incomprensibile). Tant’è vero che, giustamente, il film si è anche guadagnato l’Oscar per la Migliore Sceneggiatura Originale, pur dovendosi confrontare con un'altra opera di altissimo livello, il bellissimo “Match Point” di Woody Allen (su cui io inizialmente puntavo). La vicenda è un cerchio che si chiude là dove era iniziata, un viaggio che sconvolge, colpisce, fa sussultare, commuove ed emoziona. L’intreccio tra le storie presentate nel film è magistralmente diretto. Alcuni passaggi sono sorprendenti e ci sono un gran numero di sequenze magistrali, memorabili.

        Ciò grazie anche alla estrema bravura di tutti gli interpreti scelti per i numerosi personaggi del film. Tra gli altri, va sottolineato l’apporto di Don Cheadle (sempre più bravo, dopo l’exploit di “Hotel Rwuanda”), Matt Dillon (perfetto per la parte dell’ambiguo poliziotto dall’esperienza decennale), Ryan Philippe (in quella che è forse la migliore interpretazione per il migliore personaggio della sua carriera), … e poi tutte le donne del cast, eccellenti a partire da Thandie Newton e Karina Arroyave. Un ottimo lavoro di squadra dove tutti danno il proprio contributo e tutto è tenuto insieme da un regista che ha un’ottima capacità di “manovrare” i suoi interpreti. Un lavoro corale con i fiocchi.

        “Crash” è un crudo e vero spaccato della società losangelina, quasi un documentario: ne mette in evidenza in modo magistrale molte contraddizioni ed ombre, come la necessità di possedere un’arma per difendersi (che però porta al rischio di arrivare ad abusarne), il razzismo che ancora non si vuole estinguere (sia da parte dei bianchi, come testimonia il personaggio di Sandra Bullock, che dei neri), la violenza e la delinquenza che imperversa per le strade (cui fa da contraltare, spesso, una condotta non certo esemplare delle forze dell’ordine).

        A Los Angeles il contatto fisico, quegli scontri che avvengono casualmente per strada, a volte è l’unico modo per interrelarsi con gli altri. Ma in alcuni casi può portare a ben altre conseguenze, spesso inaspettate. Un incontro può portare allo stravolgimento di una vita. Haggis nel suo film è stato anche in grado di rappresentare, attraverso un intricato e affascinante groviglio di vicende, la implacabile incondizionabilità del caso e della sorte, che sembrano governare inevitabilmente le vicende umane.

        Ma il regista ha anche saputo perfettamente rappresentare la natura umana. Nessun personaggio è buono o cattivo per tutto il film. Il confine tra le classiche categorie del “bene” e del “male” qui è molto poco ben definito, spesso il buio e la luce sono componenti complementari della stessa persona. Ora prevale l’una, ora l’altra. Come nella vita vera: e “Crash - Contatto Fisico” né è un’ottima rappresentazione.

        Daniele Toninelli

 

Commenta il film sul nuovo Forum di Movie Maniac: MM Forum

La Pagella  

i voti al film

TORNA SU

 

Movie Maniac Parade

Ciak

Corriere della Sera

International Movie Data Base

INCASSI

(USA / Italia)

9,05 / 10

Bellissimo

    8,40 / 10

(15-03-06)

- /

Bassi

 

Le Date

uscita, visione, pubblicazione scheda, ...

TORNA SU

 

Uscita del Film

Visione del Film

Luogo Visione

Pubblicazione Scheda

Ultimo Aggiornamento

 

14 - 03 - 2006

Warner Village (Vimercate)

Sala 13

15 - 03 - 2006

 

 

Spazio Aperto    

i commenti dei visitatori di Movie Maniac

TORNA SU

 

Nickname Nickname Data data
Commento

Per pubblicare IL TUO COMMENTO in questo spazio clicca QUI e compila il form!

 

Commenta il film sul nuovo Forum di Movie Maniac: MM Forum

 

 

Commenta tu...    

il tuo commento al film

TORNA SU

 

Manda il tuo commento

 

Inserisci il tuo indirizzo e-mail    

Inserisci il tuo nickname per la pubblicazione del commento  

Inserisci il tuo commento

  

   Seleziona il punto qui a sinistra se non vuoi che il tuo indirizzo venga inserito nella mailing list di Movie Maniac

      Quando il tuo commento verrà inserito sarai avvisato via mail.

 

TORNA SU