Top Film di Stagione

 

 

Aprile 2003

 

 

Scheda

Voto & Vota

Plot

La Recensione

Sito del Film

I Voti

Le Date

Commenta tu... I Visitatori di MM

 

Daredevil

Scheda               

Regia

Mark Steven Johnson

Genere

Fantastico

Anno

2003

Nazionalità

USA

Interpreti

Ben Affleck, Jennifer Garner, Michael Clarke Duncan, Colin Farrell

Titolo Originale

Daredevil

Durata

1 h, 43 '

 

Il Voto            

5,90 /  10

Dai il TUO voto al Film

inserisci il tuo indirizzo e-mail  

e... vota!

      

 

   non voglio essere inserito nella mailing-list

 

Controlla il voto medio del film...

o la Posizione del film nella "MM Parade"

 

ATTENZIONE! Se non vuoi anticipazioni sulla trama NON LEGGERE le parti SCRITTE IN BLU.

 

Il Plot

        Matt Murdoch, da ragazzino, ha avuto un incidente: mentre correva è stato investito da spruzzi di un acido altamente tossico che gli ha tolto la vista, ma contemporaneamente ha contribuito ad acuire a livelli inumani gli altri sensi. Con la sua forza di volontà, Matt saprà uscire da questa difficile situazione e contribuirà anche alla "rinascita" del padre come boxer. In seguito, però, l''infanzia del ragazzino viene anche profondamente segnata dalla perdita del padre, assassinato da un manipolatore di incontri di boxe. Da adulto, Matt è un affermato avvocato di uno studio legale di New York: di giorno si dedica alla difesa (in aula) dei più deboli, senza badare troppo al tornaconto del proprio studio; di notte si trasforma nel supereroe Daredevil, un vero e proprio vendicatore che cerca di fare rispettare la giustizia e di riparare i torti (ma questa volta per le strade); è diavolo custode di Hell's Kitchen. Conosce la conturbante Jennifer Garner (di cui si innamora) e deve vedersela con un boss del crimine locale (Michael Clarke Duncan, che vorrebbe assumere Matt come avvocato) e col malvagio Bullseye (Colin Farrell) che, lasciandosi dietro una strada lastricata di cadaveri, cerca in ogni modo di eliminare il nostro eroe. 

 

 

Secondo me…

        Altra trasposizione di un fumetto Marvel, basato su un altro supereroe ideato da Stan Lee nel lontano 1964, "Daredevil" è uscito in un periodo non molto favorevole: dopo un film del livello (e dall'alto gradimento) di "Spider-Man" era inevitabile che questa pellicola partisse svantaggiata.

        Tanto per cominciare, Daredevil non è, almeno da noi, così conosciuto come l'Uomo Ragno; e poi (come emerge dal film) nella figura dell'eroe cieco e un po' troppo vendicativo e cattivello ci si può difficilmente identificare; insomma, non si riesce ad amare questo supereroe come era successo per lo "sfigato" Uomo Ragno alle prime armi, magistralmente ritratto da Sam Raimi con la valida collaborazione di Tobey Maguire.

        Naturalmente Ben Affleck non può che fare la sua parte perchè si ottenga questo risultato (la sua interpretazione, come al solito blanda e sbiadita, non è nemmeno paragonabile a quella di Maguire) e da a questo nuovo eroe cinematografico un atteggiamento un po' troppo snob e altezzoso: spesso risulta tanto bravo da finire per essere quasi antipatico e fastidioso. 

        La questione, però, non si riduce solo al personaggio principale: l'ironia con cui Colin Farrell cerca di costruire il supercattivo di turno rende il personaggio quasi paradossale, una caricatura di se stesso. E Clarke Duncan è più a suo agio nella parte del buono che in quella di avido, corrotto e crudele uomo di malaffare. Si salva solo Jennifer Garner, peccato solo avergli dato Affleck come compagno.

        Personaggi a parte, la storia è piuttosto prevedibile, come anche buona parte delle battute risultano "telefonate". Molte situazioni scimmiottano goffamente scene e situazioni già viste in altri film. Ad esempio il papà di Matt/Daredevil muore come erano scomparsi (a causa di un atto criminale di cui l'eroe cercherà di vendicarsi) i genitori di Batman e come era morto lo zio di Spider-Man; anche in questo caso un lutto personale fa da scintilla detonatrice perchè il giustiziere entri finalmente in azione. E poi, il finale eccessivamente retorico cerca di riprendere senza successo la stessa enfasi delle ultime scene di "Spider-Man". Ogni evoluzione dell'eroe (come l'uso del bastone per ciechi che diventa un arpione per saltare da un palazzo all'altro) sembra essere ripresa da qualcuno dei suoi predecessori e/o sembra essere portata ai limiti dell'inverosimile e del ridicolo.  Solo montaggio ed effetti speciali evitano che la storia risulti noiosa e pesantemente dejà-vu, ma la noia affiora ugualmente qua e là.

        E' vero che "Daredevil" ha avuto la sfortuna di uscire dopo "Spider-Man"; ma, anche se fosse uscito prima, sia come supereroe che come film, dal confronto con "X-Men" e "Batman" 1 e 2 sarebbe uscito ugualmente con le ossa rotte

                             Daniele T.

 

Il sito ufficiale del film

www.daredevilmovie.com

 

 

I Voti degli Altri

Movie Maniac Parade

Ciak

Corriere della Sera

International Movie Data Base

INCASSI

(USA / Italia)

5,90 / 10

Così così

*** / 5

Appetitoso

** / 5

Così così

6,00 / 10 Alti / Medio-Bassi

 

 

Le Date

Uscita del Film

Visione del Film

Pubblicaz. Scheda

Ultimo Aggiornam.

 

07 - 04 - 2003

10 - 04 - 2003

 

 

 

Commenta tu...    

Manda il tuo commento

 

Inserisci il tuo indirizzo e-mail    

Inserisci il tuo nickname per la pubblicazione del commento  

Inserisci il tuo commento

  

  

   Seleziona l'opzione se non vuoi che il tuo indirizzo venga inserito nella mailing list di Movie Maniac

 

 

I Visitatori di Movie Maniac    

I commenti sono aggiornati ogni Domenica; quando il tuo commento verrà inserito sarai avvisato tramite mail.

Nickname Nickname Data data
Commento

Per pubblicare IL TUO COMMENTO in questo spazio clicca QUI e compila il form!