Top Film di Stagione

 

 

Gennaio 2003

 

 

Scheda

Voto & Vota

Plot

La Recensione

!!! Curiosità !!!

Sito del Film

I Voti

Le Date

Commenta tu... I Visitatori di MM

 

Il Signore degli Anelli - Le Due Torri

Scheda               

Regia

Peter Jackson

Genere

Fantastico

Anno

2002

Nazionalità

USA / Nuova Zelanda

Interpreti

Elijah Wood, Ian McKellen, Viggo Mortensen, Orlando Bloom, Liv Tyler, Miranda Otto, Sean Astin, Christoper Lee

Titolo Originale

The Lord of the Rings: The Two Towers

Durata

2 h, 59'

 

Il Voto            

9,30 /  10

Dai il TUO voto al Film

inserisci il tuo indirizzo e-mail  

e... vota!

      

 

   non voglio essere inserito nella mailing-list

 

Controlla il voto medio del film...

o la Posizione del film nella "MM Parade"

 

ATTENZIONE! Se non vuoi anticipazioni sulla trama NON LEGGERE le parti SCRITTE IN BLU.

 

Il Plot

        "Le Due Torri" riprende dal punto in cui ci aveva lasciati "La Compagnia dell'Anello": Frodo e il fido Sam sono in cammino attraverso le colline di Emyn Muil e proseguono nella loro missione che ha come fine la distruzione dell'anello nel luogo in cui fu forgiato, il monte Fato. Durante questo cammino si imbattono nella creatura Gollum, un tempo uno hobbit chiamato Smegol, che, dopo le iniziali diffidenze (era stato il proprietario dell'anello, posseduto da esso per anni), diventa la guida dei due alla volta di Mordor. I compagni di Frodo, Merry e Pipino, sono invece ancora prigionieri degli orchi che li stanno portando verso Mordor. Il resto della compagnia, Aragorn, Legolas e Gimli, è alla loro ricerca e si imbatte in Gandalf il grigio, ora diventato Gandalf il bianco, che era uscito vincitore dalla battaglia con il Balrog con cui si era scontrato all'uscita dalle miniere di Moria. Con l'aiuto di Gandalf il Re di Rohan, Theoden, verrà liberato dalla malvagia influenza di Saruman. Sotto l'influsso sempre più potente di Sauron, quest'ultimo metterà in piedi un esercito di 10.000 esseri mostruosi grazie ai quali porrà sotto assedio la fortezza del fosso di Helm, dove Theoden si era rifugiato con Aragorn, Legolas, Gimli e con gli arcieri elfici. Barbalbero, grazie all'insistenza di Pipino e Merry, sferrerà un attacco contro la fortezza di Saruman. 

 

 

Secondo me…

        Come noi abbiamo studiato, a scuola, i poemi epici di Omero o l'Eneide, così può darsi che in futuro la trilogia de "Il Signore degli Anelli" venga studiata come una delle pietre miliari del cinema di questi anni. Non so se l'opera di J.R.R. Tolkien dal punto di vista letterario avrà la forza di trovare in futuro un posto di prestigio in letteratura tale da renderla pari agli illustri esempi sopra citati, ma l'opera cinematografica di Peter Jackson può sicuramente essere considerata IL poema epico del cinema moderno.

        Tanto per avere un'idea della maestosità e della grandezza della pellicola, dell'impegno e della cura con cui ogni dettaglio è stato studiato e realizzato, vi rimando alle curiosità che si trovano al termine della recensione. Il risultato sono scene indimenticabili che diverranno punti fissi della storia del cinema come possono esserlo state, ad esempio, la corsa delle bighe di "Ben Hur", la carica degli gnu di "Il Re Leone"  o l'affondamento del transatlantico in "Titanic". Basta citare la imponente, coinvolgente e "mastodontica" battaglia del fosso di Helm, oppure l'abbattimento della diga sopra la torre di Isengard da parte di Barbalbero e amici.

        Per la visione di questo secondo episodio della trilogia (da vedere assolutamente al cinema! anche la visione in DVD non sarebbe sicuramente all'altezza) ho deciso di non leggere il relativo capitolo del libro di Tolkien, come avevo fatto con il primo episodio. E penso che sia stata una scelta azzeccata: sprofondato in una poltrona della mitica sala Energia dell'Arcadia mi sono goduto lo spettacolo senza stare a vedere quanto l'opera maestosa di Jackson sia stata fedele o meno al libro, senza conoscere già quello che sarebbe stato lo svolgersi della vicenda. E a quanti non avessero letto ancora "Il Signore degli Anelli" consiglio proprio di fare così, cioè di godersi il film e poi, in un secondo momento, leggersi il libro per approfondire la storia, per scoprirla maggiormente nei dettagli e per cercare di rendersi conto di quanto ardua e difficile possa essere stata l'opera di trasposizione di regista e sceneggiatori.

        Ho trovato questo secondo episodio migliore del primo; più tetro sì, ma anche con più momenti di ironia (Gimli ha svelato il proprio lato umoristico), con più azione, con effetti speciali più "maturi" (in quanto il loro uso è meno evidente che nell'episodio precedente, è più funzionale alle esigenze della storia), con scene più spettacolari, con ritmo più incalzante (anche grazie all'alternarsi delle vicende della Compagnia ormai spezzata, che però non rompe la fluidità della narrazione).

        Gli interpreti si sono riconfermati ancora una volta all'altezza (già avevo elogiato la perfezione del lavoro fatto dagli addetti al casting per il primo episodio, non posso che riconfermare il giudizio). In "Le Due Torri" la storia è meno Frodo-centrica: assumono molta più importanza però tutti gli altri personaggi, dal solare Gandalf (McKellen è mitico) al trio di valenti guerrieri Aragorn, Gimli, Legolas (ognuno con un fortissimo carisma) al duo Merry e Pipino (meglio soli che in compagnia degli altri, sembrano meno stupidi). E poi c'è Gollum che, in una interpretazione (digitale) da nomination all'Oscar, ha rappresentato alla perfezione lo sdoppiamento di personalità e il contrasto tra il lato buono e quello cattivo del personaggio; un attore creato al computer, ma perfetto. Sono stati introdotti anche altri personaggi tra cui spicca la cerchia degli Ent capeggiata da Barbalbero e Theoden (ricordate il capitano del "Titanic"?), anche qui a capo di una nave che sembrava dovesse affondare da un momento all'altro.

        Insomma, non saprei proprio trovare qualcosa di negativo in quest'opera, in questo secondo capitolo della saga de "Il Signore degli Anelli", a parte le apparizioni di Arwen che sembrano un po' una forzatura per aggiungere un tocco femminile al film e per cercare di accontentare anche le spettatrici. Chissà se la versione Extended (con 33 minuti aggiuntivi) del DVD saprà aggiungere ancora di più ad una delle operazioni che verrà ricordata, nella storia del cinema, come una fra le più ambiziose e una di quelle che, meritatamente, hanno avuto più successo. Sì, perchè se la grandezza di Tolkien è stata quella di avere creato un mondo (di elfi, hobbit, uomini,...), un microcosmo, la grandezza di Peter Jackson e dei suoi collaboratori è stata quella di saperlo ricostruire e interpretare, grazie anche all'aiuto della splendida Nuova Zelanda, fornendoci uno dei più grandiosi film che mi sia mai capitato di vedere.

 

                             Daniele T.

Su Movie Maniac anche la Recensione di Elena S.

 

5 curiosità sul Film

bullet

INCASSI: Il film, uscito il 18 Dicembre in quasi tutto il mondo, è costato ben 95 milioni di dollari; il costo complessivo della trilogia prodotta dalla New Line è lievitato da 270 a 310 milioni di dollari. Nei primi dieci giorni di programmazione, negli USA, "Le Due Torri" ha incassato oltre 200 milioni di dollari. Il primo episodio ha incassato, fino alla fine dello scorso anno, ben 860 milioni di dollari (è il quinto maggiore incasso assoluto di tutta la storia del cinema). Per la trilogia il regista Peter Jackson (ora il regista sta ultimando la Extended Version di "Le Due Torri" che andrà ad impreziosire la versione speciale del DVD con 33 minuti aggiuntivi) guadagnerà ben 10 milioni di dollari più il 10 % sugli incassi.

bullet

EFFETTI SPECIALI: Molti gli effetti speciali. La pellicola "Le Due Torri" ha subito 800 interventi, contro i 560 di "La Compagnia dell'Anello". Il personaggio di Gollum è interamente realizzato in digitale, anche se per la sua realizzazione ci si è basati sui movimenti dell'attore Andy Serkis, catturati grazie alla tecnica del "motion capture". Gli effetti sono curati dalla Weta Workshop che, grazie a due software creati appositamente, ha creato da sole 400 comparse i 10.000 orchetti e i 300 rappresentanti del bene della epica battaglia di Helm. Grazie a questi software, ogni creatura ha movimenti, espressioni e reazioni proprie arrivando a muoversi, in guerra, come un soldato vero.

bullet

ARMI: Accurato e maniacale anche il lavoro di preparazione di armi (10 categorie diverse appositamente realizzate per i guerrieri della battaglia), armature, attrezzature di vario tipo (contenenti numerose incisioni con simboli ed incantesimi elfici, gondoriani, isengardiani,...), costumi, e così via... (in tutto 48.000 oggetti) che hanno impegnato a lungo moltissimi artigiani; sul set è stata allestita anche una fornace per realizzare gli oggetti in ferro battuto. Solo per la costruzione dei set (nei dintorni di Wellington, Nuova Zelanda) ci sono voluti ben 7 mesi di lavoro).

bullet

CINEPRESE: Per tutte le riprese (tutte le location si trovano in Nuova Zelanda) sono state sempre utilizzate due cineprese per ognuna delle sette troupe, unità distinte tra cui il lavoro era ripartito; ciò ha permesso di realizzare molto più in fretta la fase di produzione del film, ottimizzando i tempi.

bullet

BATTAGLIE: La battaglia di Helm è uno dei momenti topici del film, una delle più epiche battaglie mai girate. Attraverso il massive, il software ideato dalla Weta Workshop, come detto, sono stati creati i 10.000 orchetti e i 300  "buoni". Le riprese, sotto una pioggia artificiale generata da macchine e completamente in notturna, sono durate ben 3 mesi e il girato totale è stato di 20 ore. Da questo sono stati tratti i 40 minuti di film in cui si svolge la battaglia di Helm. Per le grida utilizzate come effetti sonori, Jackson si è servito della collaborazione dei 25.000 spettatori presenti ad una partita di cricket nello stadio di Wellington. A seconda dell'appartenenza etnica, le comparse sono state istruite con dieci tipi diversi di stile di combattimento dal maestro di scherma Bob Anderson.

 

 

Il sito ufficiale del film

www.ilsignoredeglianelliilfilm.it

Su Movie Maniac anche la Recensione di Elena S.

 

 

I Voti degli Altri

Movie Maniac Parade

Ciak

Corriere della Sera

International Movie Data Base

INCASSI

(USA / Italia)

9,27 / 10

Bellissimo

Colpo di Fulmine ** / 5

Così Così

8,90 / 10 Da Record / Da Record

 

 

Le Date

Uscita del Film

Visione del Film

Pubblicaz. Scheda

Ultimo Aggiornam.

09 - 01 - 2004

09 - 01 - 2004

10 - 01 - 2004

 

 

 

Commenta tu...    

Manda il tuo commento

 

Inserisci il tuo indirizzo e-mail    

Inserisci il tuo nickname per la pubblicazione del commento  

Inserisci il tuo commento

  

  

   Seleziona l'opzione se non vuoi che il tuo indirizzo venga inserito nella mailing list di Movie Maniac

 

 

I Visitatori di Movie Maniac    

I commenti sono aggiornati ogni Domenica; quando il tuo commento verrà inserito sarai avvisato tramite mail.

Nickname Nickname Data data
Commento

Per pubblicare IL TUO COMMENTO in questo spazio clicca QUI e compila il form!

 

 

Nickname mirco Data 06-04-2004
Commento secondo me il primo film e l'ultimo, sono stati più interessanti, l'unico personaggo che mi è piaciuto è gollum. tutta la battaglia non era per niente entusismante... questo film, è solo un mucchio di effetti speciali. come ho già detto, preferisco molto di più il terzo

 

Nickname Arwen81 Data 24-08-2004
Commento Il Signore degli Anelli per me e uno dei pochissimi fims che ti lascia a bocca aperta per com'e scrittoe per gli efetti speciali che son fantastici. Ho tutti e 3 i film da quando sono usciti continuo a guardarmeli e ogni volta e un'avventura nuova perchè riesce a trasportarti dentro al film e a farti sognare.
Quando ho visto la fine del terzo ho detto " perchè e finito !!!! " sarebbe stato bello che ci fosse un quarto fim. "Una storia senza fine...( e un fim bellissimo)

 

Nickname miki Data 13-03-2005
Commento Sono appassionato di film di avventura,fantastici ma dopo aver visto la trilogia de Il Signore degli Anelli mi sono innamorato tanto che ad oggi ho rivisto la trilogia in vhs per la decima volta e non mi stancherò di rivederlo ancora.Il film è reale,perchè ogni volta che lo rivedo e come se fossi io nel film insieme ai personaggi,non ci crederete ma è cosi.Mi piacerebbe incontrare il regista perchè è un "Grande".Non è facile dirigere un film fantastico come questo.E' un artista che ha catturato e ricreato con una grandiosa maestosità una storia che alla pari di una vera storia è molto reale.I miei voti sono tutti 10,io voterei 110 e lode,il massimo per me.Grazie

 

Nickname Daltan Data 04-07-2005
Commento ...non so,proprio non riesco a capire la ragione per cui mi sento così attratto da quei tre DVD...proprio come tutti (nel film) si sentono attratti dall'anello io non riesco a fare a meno di guardarli e riguardarli tutti e tre i Film. E pure oramai li ho ben impressi nella testa,ma forse è proprio per quello,li ho impressi nella mente come i più bei ricordi che non si può fare a meno di rammentare,devo guardarli...per forza...ne ho visti di film,ne ho ascoltate di storie ma qui si va oltre
TREMENDAMENTE MAGNIFICO

 

Nickname hayhey Data 15-07-2005
Commento spettacolare sono rimasta coinvolta nel film veramente emozionante soprattutto mi piace arwen e aragon

 

Nickname mb Data 06-03-2006
Commento spettacolare sono rimasta coinvolta nel film veramente emozionante soprattutto mi piace arwen e aragon

 

Nickname Smart Data 03-07-2006
Commento Sono molto appassionata della trilogia, definisco i tre episodi unici, questo perchè in essi esiste forza coraggio ed amiciza, e tutti questi particolari riuniti in un mondo fantastico!

 

 

Nickname Nickname Data data
Commento

Per pubblicare IL TUO COMMENTO in questo spazio clicca QUI e compila il form!