Top Film

 

Piergiorgio Ravasio

 

Movie Maniac

HOME PAGE

CERCA IL FILM

INDICE

DI TUTTI I FILM

Novità

Classifiche

Box Office

 

TORNA SU

Scheda

Voto & Vota

Link

Date

Recensione

 

 

 Scheda tecnica

The Wrestler

Regia

Darren Aronofsky

Genere

Drammatico

Anno

2008

Nazionalità

U.S.A.

Interpreti

Mickey Rourke, Marisa Tomei, Evan Rachel Wood, Judah Friedlander, Ajay Naidu, Mark Margolis, Ashley Springer, Anna-Karin Eskilsson, Giovanni Roselli, Angelina Aucello

Titolo Originale

The Wrestler

Durata

1 h, 45 '

Produzione

Protozoa Pictures, Saturn Films

Distribuzione (It)

Lucky Red

TORNA SU

 

Il Voto         Dai il TUO voto al Film In Uscita il... Scheda del...

 

di Piergiorgio Ravasio

 

8,00 /  10

Inserisci il tuo indirizzo e-mail  

e... vota!          

   non voglio essere inserito nella mailing-list

 

  

 

La Classifica di Movie Maniac: "MM Parade"

06-03-2009

05-09-2008

Siti ufficiali del film:
www.thewrestlermovie.com

ATTENZIONE!

Se non vuoi anticipazioni sulla trama NON LEGGERE le parti SCRITTE IN BLU.

 

La Trama / L'Opinione

di Piergiorgio Ravasio

TORNA SU

        A distanza di sei mesi dalla presentazione in anteprima mondiale al Festival del Cinema di Venezia, arriva ora nelle sale italiane la pellicola vincitrice del Leone d'Oro.

        Al centro della vicenda sportiva, ma che sa ben toccare anche le corde più profonde dell'animo umano, troviamo un rinato (in tutti i sensi) Mickey Rourke, nei panni di Randy Robinson: un uomo che, negli anni '80, ha fatto la storia di quello sport violento che, distinto dagli inesorabili schizzi di sangue e botte da orbi sul ring, appassiona tantissimi tifosi: il Wrestling. Situazione fisica connotata da un infarto e situazione familiare devastata (sembra non essersi mai ricordato di avere una figlia, che ora, giustamente, non lo vuole più vedere), oggi Randy impiega il suo tempo come commesso in un supermercato. Ma non ha rinunciato alla sua grande passione: nei fine settimana continua a bazzicare la palestra per la gioia dei suoi fedeli tifosi che continuano comunque ad acclamarlo.

        Darren Aronofsky, noto regista trascendente, che dell'astrazione ha fatto la regola di alcune sue pellicole (pensiamo anche solo all'ultima sua opera molto estrema, quel "The fountain - L'albero della vita", segnato da visioni new age e continui intrecci di piani temporali) questa volta - finalmente - sembra voler scendere dallo sgabello del metafisico per misurarsi con quei comuni mortali che, quando gli anni passano e la fama è in procinto del saluto, sono invitati a riflettere e a fare un bilancio della propria esistenza.

        Ed è proprio ciò che compie Mickey Rourke, lui che nella sua vita ha fatto esperienze estreme e devastanti (i segni sono chiaramente evidenti sul suo volto e nel suo fisico). E forse non c'è altro attore meglio di lui in grado di rappresentare questa dura vicenda, narrata nei centocinque minuti di una pellicola dal notevole impatto emotivo e nella quale l'attore concede anima e corpo al suo personaggio abitato con rara forza e reso con grande sensibilità, intelligenza e capacità espressiva. Questa perfetta simbiosi tra vita trascorsa e personaggio rappresentato sullo schermo permette così al film di rivelarsi come vincente nel narrare la difficoltà di una vita, il non rassegnarsi al naturale e inevitabile declino, il tentativo di rinascita umana e professionale e la decisione finale di come continuare a vivere.

        Sostenuto dall'espressiva colonna sonora, che spazia dai Guns N'Roses ai titoli di coda composti dal grande Bruce Springsteen, il film è supportato anche da un buon cast che comprende Evan Rachel Wood nel ruolo della figlia e Marisa Tomei nella parte di una madre spogliarellista. Un trio di attori che, con le loro performance, conferiscono a "The Wrestler" la classificazione di "film da non perdere". Una chance da non sciupare per meditare su come l'incontro più importante non sia tanto quello sul ring, quanto quello con la propria esistenza. E così, forse, almeno noi, eviteremo di dire: "Al mondo non interessa a nessuno di uno come me!".

Piergiorgio Ravasio

 

TORNA SU

 

Home

Novità

Tutti i Film

Classifiche

Box Office

Cerca il film