Top Film

della Stagione

SUPER

 

SUPER

 

Movie Maniac

HOME PAGE

CERCA IL FILM

INDICE

DI TUTTI I FILM

Novità

Classifiche

Box Office

 

 

TORNA SU

Scheda

Link

Storia & scena top

3 Motivi...

Voto & Vota

Ricetta Recensione Pagella Spazio Aperto Commenta tu... Date

 

 

 Scheda tecnica

WALL-E

Regia

Andrew Stanton

Genere

Animazione / Fantascienza

Anno

2008

Nazionalità

U.S.A.

Personaggi

WALL-E, EVE

Titolo Originale

WALL-E

Durata

1 h, 37 '

Produzione

Pixar Animation Studios, Walt Disney Pictures

Distribuzione (It)

Walt Disney Studios Motion Pictures Italia

 

 

Link

sito ufficiale del film e altri link

TORNA SU

- (sito ufficiale Italiano)

http://disney.go.com/disneypictures/wall-e/ (sito ufficiale Inglese)

 

 

La Storia... in breve

di Daniele Toninelli

TORNA SU

ATTENZIONE! Se non vuoi anticipazioni sulla trama NON LEGGERE le parti SCRITTE IN BLU.

        WALL-E è un piccolo robot che si occupa dello smaltimento di rifiuti e sta ancora lavorando dopo che, ormai da moltissimi anni, gli umani hanno deciso di abbandonare il pianeta Terra, ormai completamente ricoperto dalla spazzatura. L'unica compagnia di WALL-E è un piccolo e ... scarafaggio, che lo segue ovunque. Un giorno, mentre sta costruendo un altro grattacielo di spazzatura, qualcosa scende sul suolo: è una navicella spaziale. Dalla navicella esce un piccolo robot volante, EVE, che ha il compito di perlustrare la zona. WALL-E, dopo essere particolarmente intimorito dal nuovo arrivo, riesce a presentarsi e, con l'intento di conquistare la robot, le regala un germoglio trovato in uno dei giorni precedenti. Il robot venuto dallo spazio prende in custodia il germoglio e in pratica si spegne, finchè non torna la nave spaziale a riportare il robot a casa, ovvero sulla nave spaziale su cui gli umani sono ormai in casa. WALL-E però non vuole lasciare andare via così l'oggetto dei propri desideri e riesce a seguire EVE nel suo viaggio della nave attraverso lo spazio fino alla colonia degli uomini.

LA SCENA TOPICA: EVE sembra essersi ormai definitivamente "spenta", dopo aver preso in custodia il germoglio regalatole da WALL-E. E WALL-E la porta a spasso, la coccola, la protegge dalla pioggia con un ombrello... fantastico!

 

 

Il Voto          3 motivi per... Dai il TUO voto al Film

di Daniele Toninelli

 

9,00 /  10

 

Legenda Voti

 

Pagella

... non perderlo:

 

bullet

La magia della Pixar (serbatoio di idee a non finire) sembra non aver mai fine.

bulletScoprire come un film eccellente possa anche essere tutto costruito sull'assenza di dialoghi.
bulletRiflettere sul nostro futuro.

Inserisci il tuo indirizzo e-mail  

e... vota!    

  non voglio essere inserito nella mailing-list.

 

  

 

Controlla la posizione del film nella

classifica di Movie Maniac: "MM Parade"

 

La Recensione        

di Daniele Toninelli

Con "WALL-E" la Pixar, sotto l'egida Disney, firma un altro capolavoro del cinema di animazione. Inutile parlare della perfezione raggiunta dall'animazione digitale, inutile sciorinare ancora una volta la potenza di tecniche che non pongono alcun limite alla fantasia e che migliorano di film in film, consentendo di creare universi affascinanti o di dare maggiore plausibilità ad un racconto che parla (anche) di umani. Di sostituire gradualmente (voci a parte) la recitazione di attori in carne ed ossa (WALL-E è senz'altro meglio di Nicolas Cage, tanto per citare un nome a caso).

La vera forza di "WALL-E" (comunque tecnicamente perfetto sia per suoni che per immagini) sta nella forza delle idee che sono alla sua base. Il soggetto potrebbe sembrare alquanto bizzarro e difficile da rendere al cinema (un robot, solo sulla terra, che si innamora di una robot-esploratrice), e invece viene reso con tale poesia, delicatezza, sensibilità da lasciare attonito lo spettatore. La sceneggiatura, almeno per la parte ambientata sul Pianeta Terra, è completamente priva di dialoghi: si può basare solo su WALL-E che si presenta, sulla risposta che, come un eco, segue alla presentazione di WALL-E (EVE), sul continuo richiamo che lega il piccolo robot alla persona amata; solo il tono può cambiare e non c'è la speranza di costruire un dialogo (come potrebbe essere altrimenti?). La comunicazione è fatta solo di toni, di gesti, di sguardi... Mamma mia. Una storia d'amore così forte e ben riuscita con protagonisti due robot! Se è stato parecchio originale chi ha pensato a questa trovata, chi ha saputo darle vita sullo schermo è un genio.

Ma "WALL-E" è anche divertimento: ci sono parecchie scene che strappano semplicemente un sorriso, altre una risata fragorosa. Questa pellicola, come tanti film della Pixar in precedenza avevano saputo fare, riesce a impreziosire la narrazione con perle di ironia. E se il gioco di rimandi cinematografici o citazioni di film Pixar o meno usciti nel passato viene meno (ma quel "timone di bordo" sull'astronave dove sono confinati gli uomini rimanda a "2001 - Odissea nello Spazio"), la cosa non può che essere interpretata come un segno distintivo di questo film, che sa trovare una propria strada senza troppo insistere sui gioielli che la Pixar può vantare ed esibire.

E poi "WALL-E", volendo dirla tutta, aiuta anche a farci riflettere. Sul futuro che rischiamo di avere (il rischio-spazzatura e la situazione di Napoli sono forse fantascienza?), sugli estremi a cui la "società della comunicazione" può portarci (vivremo attaccati ad uno schermo, dopo la dipendenza dai telefonini?), su ciò che rischiamo di perdere (la natura, il contatto con il mondo, il riuscire ad apprezzare le cose che ci stanno intorno). Diventeremo come gli "uomini" di quella nave spaziale?

"WALL-E" è un incoraggiamento a vivere meglio, è lo stimolo per una riflessione che può aiutare a farci capire che qualcosa pure bisogna fare per rendere migliore la nostra vita e quella delle generazioni che verranno. I capolavori come questo sono ben fatti, divertono ed insegnano sempre qualcosa di profondo. Assolutamente da non perdere, per tutta la famiglia.

 

 

La Ricetta  

ingredienti del film

TORNA SU

 

Giudizi espressi da Daniele Toninelli (scala da 1 a 5)

Sentimenti

Riflessioni

Ritmo / Azione

Spettacolarità

Risate

Ideale per...

***** **** ***** ***** *** Fiaba per tutti i gusti: dall'avventuroso, al romantico, dal fantascientifico al poetico.

 

 

La Pagella  

i voti al film

TORNA SU

 

Voti assegnati da Daniele Toninelli (scala da 1 a 10)

Regia

Interpreti

(voci in lingua originale)

Sceneggiatura

Qualità tecnica

Musica

9,00 8,50 9,10 9,20 8,20

 

Daniele T.

Voto Complessivo

Ciak

Corriere della Sera

International Movie Data Base

INCASSI

(USA / Italia)

9,00 / 10

Bellissimo

    9,10 / 10

02-07-2008

Molto Alti /

-

Vota il Film e controlla il voto nella classifica di Movie Maniac MMParade

 

 

Spazio Aperto    

i commenti dei visitatori di Movie Maniac

TORNA SU

 

Nickname Nickname Data data
Commento

Per pubblicare IL TUO COMMENTO in questo spazio compila il form QUI SOTTO!

 

 

Commenta tu...    

il tuo commento al film

TORNA SU

 

Manda il tuo commento

Inserisci il tuo indirizzo e-mail    

(sarai avvisato via mail quando il tuo commento verrà inserito)

Inserisci il tuo nickname   

(per la pubblicazione del commento)

Inserisci il tuo commento

  

   Seleziona qui se non vuoi essere inserito nella mailing list di Movie Maniac

     

 

Le Date

calendario

TORNA SU

 

Uscita del Film

Visione del Film

Luogo Visione

Pubblicazione Scheda

Ultimo Aggiornamento

27 - 06 - 2008 (USA)

17 - 10 - 2008 (Italia)

27 - 06 - 2008

Cineplex Barrhaven (Ottawa, Canada)

Sala 1

 

In lingua originale

02 - 07 - 2008

 

 

 

TORNA SU

 

Home

Novità

Tutti i Film

Classifiche

Box Office

Cerca il film